Calciomercato Perugia, ecco quando si decide su Oddo: il punto sulle strategie del Grifo

Il 5 gennaio previsto un summit societario per valutare la posizione del tecnico: in caso di esonero possibile 'derby' tra i grandi ex Cosmi e Colantuono, ma in lizza ci sono anche Aglietti, Di Biagio, Longo e Stellone. In stand-by Ciciretti, per la difesa si punta tutto su Rajkovic ed è caccia a un mediano...

Anno nuovo Grifo nuovo? Le ultime due deludenti prestazioni offerte dal Perugia a Trapani (rocambolesco 2-2) e poi al 'Curi' contro il Venezia (0-1 con rete dell'ex ternano Montalto) hanno portato la società a mettere in discussione la posizione di Massimo Oddo e le riflessioni di capodanno fatte dal presidente Massimiliano Santopadre e dal direttore tecnico Roberto Goretti sembrano non aver ancora portato a una decisione. Solamente nelle prossime ore, probabilmente entro la fine della settimana, si saprà se ci sarà ancora il pescarese o un altro allenatore a guidare i biancorossi in vista della trasferta di Napoli in Coppa Italia il 14 gennaio e poi della prima giornata del girone di ritorno di B che vedrà il Grifo di scena a Verona contro il Chievo. Un match in cui mancheranno per squalifica Rosi (un turno di stop dopo il rosso col Venezia), Gyomber (un'altra giornata da scontare dopo l'espulsione di Trapani) e Iemmello (due giornate dopo il rosso contro il Venezia, salterà anche Perugia-Livorno) oltre agli infortunati Di Chiara (rientro previsto a fine febbraio, Angella e Kouan (che potrebbero però tornare intanto a lavorare in gruppo) mentre da valutare sono le condizioni di Fernandes che da settimane è afflitto da un problema a una tibia.

Oddo: "Troppa pressione su questo Grifo"

I TECNICI IN LIZZA - Tornando alla questione panchina, la società ha dato via a una serie di sondaggi e Stefano Colantuono che - come rivelato nei giorni scorsi dall'edizione umbra de 'La Nazione' - è uno dei profili presi in considerazione da Santopadre e Goretti (oggi dato in pole dal sito specializzato 'alfredopedulla.com') mentre il sogno dei tifosi è quello di rivedere alla guida del Grifo un altro grande ex come Serse Cosmi, il cui ritorno è invece possibile secondo 'Sky Sport'. In lizza ci sono poi Alfredo Aglietti, presente al 'Curi' nell'ultimo match del 2019 contro i lagunari, l'ex ct dell'Under 21 Luigi Di Biagio e gli ex frusinati Moreno Longo e Roberto Stellone. La decisione che verrà presa dalla dirigenza su Oddo potrebbe modificare anche i piani di mercato con Goretti che intanto lavora sul difensore centrale, vera priorità in casa perugina: si punta tutto sul trentenne Slobodan Rajkovic, svincolatosi dal Palermo dopo il fallimento dell'estate scorsa, individuato dal direttore tecnico del Grifo come il leader ideale della difesa biancorossa in attesa del rientro di Angella. L'ottimismo sul buon esito della trattativa non manca, ma nel frattempo è pronta l'alternativa che secondo quanto riportato dal 'Corriere dell'Umbria' è il 22enne Francisco Sierralta, cileno dell'Udinese che potrebbe nel frattempo riportare alla base Andrija Balic (22) dopo questa prima parte di stagione non esaltante vissuta a Perugia.

Vicario scuote il Grifo: "Ci sentiamo troppo belli, contanto i punti"

CAMBIO DI STRATEGIA? - Una volta preso il difensore, bisognerà capire che direzione prenderà poi il mercato del Perugia. Se Oddo ha chiesto alla società un trequartista mancino e vuole il 26enne Amato Ciciretti, già inseguito in estate e per il quale Goretti tratta da settimane con il Napoli che vuole mandarlo in prestito a giocare (l'alternativa secondo la stampa umbra può essere il 31enne , il direttore tecnico biancorosso negli ultimi giorni sembra aver modificato le proprie strategie e potrebbe puntare piuttosto all'ingaggio di un centrocampista che dia sostanza, peso e personalità a un reparto dall'età media giovanissima che aspetta comunque anche il rientro di Kouan. Uno dei possibili rinforzi in quel settore potrebbe essere l’albanese Ledian Memushaj (33) che vuole lasciare il Pescara dove in passato è stato allenato dallo stesso Oddo con cui ha ottenuto la promozione in A nel 2016. Un altro nome in lizza, secondo l'edizione umbra de 'Il Messaggero' è quello di Matteo Scozzarella (30), destinato a lasciare il Parma con cui ha il contratto in scadenza. Per quanto riguarda l'attacco infine, anche se la società dovesse decidere di fare un ultimo sforzo, non è detto che alla fine arrivi Ciciretti perché l'arrivo di un eventuale nuovo allenatore potrebbe portare anche a un cambio del sistema di gioco (che ora con Oddo prevede un solo centravanti) e di conseguenza un cambio di strategia anche sul mercato.

GRIFONERIE Calendario pazzo e stadi vuoti: il Grifo e la B 'ostaggi' delle tv

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento