Arresti Lorenzetti, l'ex Presidente : "Non capisco il perchè di questo provvedimento"

L'attuale numero uno di Italferr ha parlato a lungo con il suo avvocato Luciano Ghirga che ha annunciato il ricorso immediato al Riesame per far tornare in libertà l'esponente del Pd

"Ma cosa ho fatto di così sbagliato per meritare questi arresti?": la domanda porta la firma di Maria Rita Lorenzetti, ex Presidente dell'Umbria e attuale capo di Italferr, rivolta all'avvocato Luciano Ghirga che ha deciso di renderla nota alla stampa per spiegare lo stato d'animo dell'esponente del Pd.

"E' molto provata e dispiaciuta; non si spiega quali suoi comportamenti possano aver portato ad accuse così gravi": ha ribadito il suo legale che ha già annunciato che ricorrerà al tribunale del Riesame contro il provvedimento cautelare degli arresti domiciliari, disposto dal gip di Firenze nell'ambito dell'inchiesta sul nodo Tav. Intanto da domani - 17 settembre - Maria Rita Lorenzetti non sarà più presidente di Italferr, per la scadenza dell'incarico. Tutto questo indipendentemente dall'indagine che l'ha portata agli arresti domiciliari..

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Tragico incidente con il furgone, muore a 58 anni: addio a Luca

Torna su
PerugiaToday è in caricamento