rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022

VIDEO La strana storia del redivivo Pecorelli: "Ho detto tutto ai magistrati: ho commesso reati. Non l'ho fatto per l'assicurazione"

L'imprenditore dell'Altotevere è stato ascoltato tre ore dal procuratore Cantone e dall'ggiunto Petrazzini sulla sua storia. Le sue dichiarazioni

Davide Pecorelli, imprenditore altotiberino, circa 8 mesi fa era scomparso mentre si trovava in Albania per affari. L'auto che aveva noleggiato era stata ritrovata bruciata, all'interno alcuni suoi effetti personali. E l'ipotesi che l'uomo potesse essere stato ucciso. Venerdì scorso è ricomparso, sano e salvo. E' stato trovato nei pressi dell'isola di Montecristo, vicino al Giglio, naufraugo dopo che il gommone sul quale viaggiava era rimasto senza carburante. 

Il sospetto che fosse ancora in vita, segretamente sostenuto dagli inquirenti, si è così concretizzato. Oggi, 20 settembre, il procuratore capo di Perugia, Raffaele Cantone, e l'aggiunto Giuseppe Petrazzini lo hanno sentito come persona informata dei fatti dopo la denuncia di scomparsa presentata dalla ex moglie al momento della sua scomparsa. 

Video popolari

VIDEO La strana storia del redivivo Pecorelli: "Ho detto tutto ai magistrati: ho commesso reati. Non l'ho fatto per l'assicurazione"

PerugiaToday è in caricamento