VIDEO La proteina che predice l'aterosclerosi: lo studio dei ricercatori dell'Università di Perugia

La ricerca è stata effettuata al Dipartimento di Medicina dallo staff del professor Matteo Pirro

 

Una proteina che può contribuire a predire l'aterosclerosi, l'ostruzione delle arterie che può portare a infarto del miocardio, ictus e ischemie degli arti inferiori, ma anche un campanello d'allarme per l'aumento del colesterolo nel sangue, uno dei fattori causali delle malattie cardio-vascolari. Si chiama PCSK9 ed è il focus dello studio condotto dai ricercatori del Dipartimento di Medicina dell’Università di Perugia, coordinati dal professore Matteo Pirro.

I ricercatori hanno dimostrato che elevate concentrazione nel sangue di PCSK9, proteina che regola i livelli di colesterolo, permettono di prevedere la gravità e l’estensione della malattia aterosclerotica. Come funziona la proteina e quali posso essere gli sviluppi futuri nelle parole dei protagonisti. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento