Martedì, 21 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO La proteina che predice l'aterosclerosi: lo studio dei ricercatori dell'Università di Perugia

La ricerca è stata effettuata al Dipartimento di Medicina dallo staff del professor Matteo Pirro

Una proteina che può contribuire a predire l'aterosclerosi, l'ostruzione delle arterie che può portare a infarto del miocardio, ictus e ischemie degli arti inferiori, ma anche un campanello d'allarme per l'aumento del colesterolo nel sangue, uno dei fattori causali delle malattie cardio-vascolari. Si chiama PCSK9 ed è il focus dello studio condotto dai ricercatori del Dipartimento di Medicina dell’Università di Perugia, coordinati dal professore Matteo Pirro.

I ricercatori hanno dimostrato che elevate concentrazione nel sangue di PCSK9, proteina che regola i livelli di colesterolo, permettono di prevedere la gravità e l’estensione della malattia aterosclerotica. Come funziona la proteina e quali posso essere gli sviluppi futuri nelle parole dei protagonisti. 

Si parla di

Video popolari

VIDEO La proteina che predice l'aterosclerosi: lo studio dei ricercatori dell'Università di Perugia

PerugiaToday è in caricamento