rotate-mobile

VIDEO Perugia-Ancona, le imprese creditrici: "Vogliamo essere la soluzione e non il problema, Anas e Quadrilatero intervengano"

Albano Morelli (Coordinamento delle aziende): "Pochi mesi per risolvere la situazione, 40 realtà e 1.500 persone dipendono da questi cantieri"

Pochi mesi ancora. Per le aziende impegnate nei cantieri della Perugia-Ancona, e in attesa di essere pagate per 40 milioni di euro, il tempo stringe. Se la situazione non troverà una soluzione rapida sono a rischio 40 attività produttive e 1.500 lavoratori, oltre alle conseguenze per l'indotto.

L'intervista ad Albano Morelli del Coordinamento delle aziende creditrici di Astaldi.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO Perugia-Ancona, le imprese creditrici: "Vogliamo essere la soluzione e non il problema, Anas e Quadrilatero intervengano"

PerugiaToday è in caricamento