Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO Coronavirus, gli auguri di nonna Lisa e il suo consiglio

La donna Città di Castello ha 108 anni, il messaggio alla comunità

 

Luisa Zappitelli, classe 1911, 108 anni, la nonna d’Italia, ha scelto la tecnologia, un breve video realizzato nel salotto di casa, che poi il comune di Città di Castello ha postato sui propri social facebook, instagram e twitter, per augurare a tutti i cittadini e al popolo dei social buona Pasqua con tanto di hastag e invito a “restare a casa”.

Luisa Zappitelli, da  tutti ribattezzata Lisa, è nata l’8 novembre 1911 a Villa del Seminario, a Città di Castello dove vive con la figlia Anna Ercolani ed è una delle nonne più longeve d'Italia. Due guerre mondiali, tante traversie, fra cui la temuta “spagnola”, il lavoro in campagna, la famiglia da tirar sù e tanta fede, quella che oggi dice di sostenerla anche in questo difficile momento di emergenza del coronavirus. 

“Facciamo proprio l’augurio di nonna Lisa – ha concluso il sindaco Bacchetta – e lo estendiamo a tutte le famiglie e ai nostri anziani che sono la risorsa umana e orgoglio del paese” ha commentato il sindaco Luciano Bacchetta.

Un esempio dei diritti conquistati e della democrazia, Luisa Zappitelli ha partecipato ininterrottamente a tutte le consultazioni dell’Italia democratica, dal plebiscito del 1946 ad oggi, per 73 anni di fila. Un esempio civico da “guinness dei primati” che non è passato inosservato nemmeno al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che l’8 marzo 2018 in occasione della giornata internazionale della donna, durante la cerimonia al Quirinale rivolse "un saluto affettuoso alla signora Luisa Zappitelli, che anche domenica scorsa si è recata alle urne, nella sua Città di Castello, come ha sempre fatto dal giorno dell’elezione dell’Assemblea Costituente: un esempio per tutti".  

Potrebbe Interessarti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento