menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due super campioni perugini in volo ad Atene per la Coppa del Mondo: rappresenteranno l'Italia

Saranno Andrea Calzoni e Alessio Scricciolo, atleti perugini della società Invictus Perugia, a portare i colori dell’Italia al Ju Jitsu World Championship U18-U21 ad Atene dal prossimo 17 marzo. Andrea Calzoni, diciannovenne, categoria 62 kg, è già Campione Europeo Seniores in carica, Campione del Mondo U21 nella specialità Ne-Waza, tre volte Campione Europeo U21 e Campione Italiano sia nell’U21 che tra i Seniores.

Anche Alessio Scricciolo – fratello della pluricampionessa Jessica - ha un palmares ricco di titoli. Anch’egli diciannovenne, categoria 77 kg, ha al suo attivo numerosi titoli italiani, ha conquistato la medaglia di bronzo ai Mondiali U21 nel 2015 e, insieme ad Andrea, è anche vice Campione del Mondo a squadre U21.

Ieri pomeriggio, i due atleti – insieme al Presidente della società Andrea Valentini e al Maestro Raffaele Calzoni, che li accompagneranno in questa nuova sfida ateniese - sono stati ricevuti dal Sindaco Andrea Romizi che, ricordando la sua passione per il Ju Jitsu fin da piccolo, ha auspicato che la rappresentativa perugina possa tenere alti i colori italiani e ha
augurato ai due atleti di poter aggiungere un altro successo ai tanti finora raggiunti.

La società Invictus Perugia, nata nell’agosto 2016, vanta come soci, maestri e atleti che hanno fatto la storia del Ju Jitsu nazionale e internazionale, come il Maestro VI dan Paolo Palma, allenatore dei due ragazzi, Direttore Tecnico dell’Invictus e del Team Italia, il Maestro IV dan Marco Facincani, lo stesso Raffaele Calzoni e gli istruttori Matteo Macellari
e Gianluca Mariotti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento