Wimbledon juniores, il perugino Passaro lotta alla grande ma deve cedere al quotato Damm

L’alfiere dello Junior Tennis Perugia sconfitto dall’americano quarta testa di serie dopo una grande battaglia, adesso concentrazione al doppio

Esordio con sconfitta per Francesco Passaro al prestigioso torneo juniores di Wimbledon. L’allievo del Maestro Roberto Tarpani, cresciuto allo Junior Tennis Perugia e diventato anno dopo anno uno dei prospetti italiani più interessanti della racchetta, cede alla testa di serie nr.4 del tabellone, lo statunitense Martin Damm, dopo una sfida che ha regalato grandi emozioni e contenuti agonistici straordinari. Sulla mitica erba dell’All England Lawn Tennis and Croquet Club di Londra, Damm si è imposto col punteggio di: 62 67 64.

Resta un pizzico di amaro in bocca al perugino che ha lottato alla grande coronando nel secondo set una bella rimonta: sotto 4-1 e 5-2 dopo aver perso il primo parziale, Francesco ha tirato fuori l’orgoglio salendo di ritmo ed imponendosi al tie-break. Fatale poi è stato il primo game del terzo e decisivo set, con l’americano che ha strappato subito il servizio a Passaro. Da quel momento in avanti, il match ha seguito i turni di battuta con lo statunitense che ha chiuso 64, non senza patemi, guadagnandosi quindi il pass per il secondo turno. Davanti ad un foltissimo pubblico, in un’atmosfera davvero straordinaria,

Passaro esce comunque a testa alta. Il perugino classe 2001 adesso volge la concentrazione al tabellone di doppio dove farà coppia con il sanremese Matteo Arnaldi, compagno di tante battaglie. Al primo turno gli azzurrini si troveranno di fronte gli australiani Sweeny e Schoolkate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • La Liguria ritorna in zona gialla mentre l'Umbria resta arancione: eppure i dati parlano chiaro, situazione migliore da noi...

Torna su
PerugiaToday è in caricamento