Giovedì, 28 Ottobre 2021
Volley

Volley, la Sir Safety Perugia prende forma. Grbic: "Spunti positivi dall'amichevole con Ravenna"

Doppia seduta oggi al PalaBarton per i Block Devils con Dardzans e Plotnytskyi in più. Il tecnico bianconero commenta il test di ieri con la formazione romagnola: "I ragazzi hanno cercato di mettere in pratica le cose su cui avevamo lavorato e sono stati molto precisi. È evidente che ho visto anche degli aspetti su cui invece bisogna lavorare"

Doppia seduta di lavoro oggi per la Sir Safety Conad Perugia. Dopo il test amichevole di ieri pomeriggio contro Ravenna, ultime fatiche settimanali per i Block Devils che, dopo la sessione in sala pesi di stamattina, svolgeranno nel pomeriggio lavoro tecnico al PalaBarton con l’allenamento ancora tecnico di domattina che chiuderà il quinto mini ciclo settimanale.

Prosegue l’aumento dei bianconeri a Pian di Massiano. Dopo l’arrivo ieri di Dardzans (già utilizzato per brevissimi spezzoni nel test match), oggi fa la sua comparsa nell’impianto perugino anche Oleh Plotnytskyi con la possibilità quindi per Nikola Grbic di poter cominciare a lavorare più sul gioco di squadra dopo l’allenamento congiunto di ieri.

Proprio dell’amichevole con Ravenna parla il coach bianconero: “È chiaro che era la prima volta che giocavamo sei contro sei, finora eravamo in pochi e quindi prevalentemente avevamo svolto lavoro analitico per fissare quelle poche cose e situazioni che ci erano consentite con sei giocatori disponibili. Inoltre i ragazzi venivano da un periodo di carico pesante per creare la base della stagione, da tre giorni consecutivi di doppio allenamento e da un mese molto duro. Infine avevamo Matt (Anderson, ndr) che era arrivato da pochissimo, che non aveva smaltito neanche il jet lag e che non toccava palla dalle Olimpiadi, anche se sinceramente a vederlo in campo non sembrava. Insomma c’erano diverse situazioni che non aiutavano ieri, però devo dire che ho avuto degli spunti positivi dall’amichevole, i ragazzi hanno cercato di mettere in pratica le cose su cui avevamo lavorato e sono stati molto precisi. È evidente che ho visto anche degli aspetti su cui invece bisogna lavorare”.

Con il reintegro della rosa nei prossimi giorni, il lavoro al PalaBarton cambierà radicalmente. “Da oggi cominciamo ad essere di più, prima di partire per la Polonia (Perugia sarà di scena dal 24 al 26 settembre a Poznan per il 16° Memorial Arkadiusz Go?a?) avrò quasi tutti i ragazzi a disposizione con l’eccezione di Simo e Leo (Giannelli e Leon, ndr), dalla settimana successiva poi saremo al completo e allora ci sarà da divertirsi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, la Sir Safety Perugia prende forma. Grbic: "Spunti positivi dall'amichevole con Ravenna"

PerugiaToday è in caricamento