Venerdì, 12 Luglio 2024
Volley

Volley Champions League, attesa Perugia: conto alla rovescia per il sorteggio dei quarti di finale

Grbic carica la Sir: "Dobbiamo pensare a proseguire nel nostro percorso, continuare a migliorare e credo che saremo pronti per le sfide ad eliminazione diretta qualsiasi avversario ci capiterà dal sorteggio"

“Partite come quelle di ieri sono le più pericolose se non le affronti bene. Noi già primi della Pool, loro già fuori, il rischio è dietro l’angolo. I ragazzi invece sono stati bravi. Come avevo chiesto prima della gara abbiamo lavorato sulle nostre cose per migliorare, abbiamo controllato sempre la partita e sono contento perché tutti quelli che potevano scendere in campo hanno avuto la possibilità di giocare”. Questo il pensiero di Nikola Grbic sulla vittoria di ieri sera della Sir Sicoma Monini Perugia contro il Fenerbahce, la sesta (e sempre 3-0) in altrettante gare della Pool E di Champions League. Prova concreta ed efficace quella dei Block Devils che, nonostante la qualificazione ai quarti di finale già in tasca, sono scesi in campo concentrati e focalizzati sull’obiettivo della vittoria piena.

Una vittoria piena, con il punteggio più rotondo, che regala a Perugia il primo posto assoluto nel ranking in vista del sorteggio che si terrà domani alle ore 13 presso la sede della Cev in Lussemburgo.
Insieme alla Sir Sicoma Monini hanno staccato il pass per i quarti le altre italiane Civitanova e Trento, le russe Dinamo Mosca e Zenit San Pietroburgo, le polacche Zaksa e Jastrzebski e la tedesca Berlino. Le magnifiche otto, il meglio del volley a livello continentale.

Il sorteggio di domani vedrà due urne distinte per gli accoppiamenti dei quarti. Da una parte le teste di serie (dove ci saranno Perugia, Dinamo Mosca, Jastrzebski ed una tra Berlino e Civitanova), dall’altra le altre (Zenit San Pietroburgo, Trento, Zaksa e chiaramente l’altra tra Berlino e Civitanova). Il recupero di oggi pomeriggio tra Zenit San Pietroburgo e Berlino definirà le due urne. I tedeschi saranno in quella delle teste di serie con una vittoria con qualsiasi punteggio, in caso di vittoria 3-0 o 3-1 dello Zenit sarà Civitanova testa di serie, con un successo dello Zenit 3-2 sarà addirittura il quoziente punti che deciderà tra Berlino e Civitanova.
Possibilità dunque variegate per i Block Devils che hanno solo una certezza: già i quarti saranno durissimi e di altissimo livello.

In merito le considerazioni ancora di Grbic.
“Intanto raggiungere il primo posto assoluto nel ranking è molto importante soprattutto perché nelle gare di ritorno che giocheremo avremo il vantaggio di un eventuale golden set in casa e, quando affronti le migliori squadre europee, non è poco. Chi spero di incontrare? Ricordo lo scorso anno con lo Zaksa che tutti noi speravamo di non incrociare Civitanova e Kazan e puntualmente abbiamo affrontato Civitanova e Kazan. Per cui noi dobbiamo pensare a proseguire nel nostro percorso, continuare a migliorare e credo che saremo pronti per le sfide ad eliminazione diretta qualsiasi avversario ci capiterà dal sorteggio. Saranno dei quarti di finale sicuramente difficili chiunque prendiamo per cui io penso soprattutto alla nostra metà campo ed a prepararci meglio che possiamo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley Champions League, attesa Perugia: conto alla rovescia per il sorteggio dei quarti di finale
PerugiaToday è in caricamento