rotate-mobile
Volley

Un folignate di successo: Daniele Santarelli all’Imoco Conegliano per il 10° anno di fila

È una striscia lunghissima quella dell’allenatore umbro, capace di vincere 297 delle 331 gare in cui è stato in panchina

La Prosecco DOC Imoco Volley campione d’Italia e d’Europa annuncia con soddisfazione la conferma di coach Daniele Santarelli, che siederà per l’ottava stagione consecutiva sulla plancia di comando della Prosecco DOC Imoco Volley, la decima se si considerano anche i due anni da “vice” nelle annate 15/16 e 16/17. Una carriera incredibile per il tecnico originario di Foligno, attualmente impiegato con la Turchia nella preparazione di Parigi 2024, che dal suo insediamento ha registrato un ruolino di marcia finora leggendario, costellato di trofei (21 in 7 stagioni!), vittorie in serie e imprese che hanno fatto la storia del club gialloblù. Ecco un po’ di numeri

– 331 gare dirette/297 vittorie (percentuale di successi che sfiora il 90%) e 34 sconfitte. Nelle ultime cinque stagioni il tasso sale addirittura al 94,4% (appena

13 sconfitte su 233 gare)

-27 finali giocate su 29 tornei (tra competizioni italiane e internazionali)

-21 trofei conquistati.

– Nel dettaglio:

coach Santarelli ha diretto 217 gare nel campionato italiano (197 vittorie, 20 sconfitte, 5 scudetti), di cui 168 in regular season (154 vittorie, 14 sconfitte) e 49 nei playoff (43 vittorie, 6 sconfitte), 23 in Coppa Italia (20 vittorie, 3 sconfitte, 5 trofei), 8 in Supercoppa (7 vittorie, 1 sconfitta, 7 trofei), 70 in Champions League (61 vittorie, 9 sconfitte, 2 trofe1), 13 al Mondiale per Club (12 vittorie, 1 sconfitta, 1 trofeo)

Queste le sue dichiarazioni dopo il rinnovo: “Se mi avessero raccontato anni fa che sarei stato dieci anni nello stesso club di cui otto da capo allenatore e insieme a società, tifosi, staff, giocatrici, avremmo fatto quello che stiamo facendo in questi anni non ci avrei creduto. Invece sono qui a raccontare la favola di un allenatore che ha avuto la fortuna di stare in un club che ha puntato su di lui credendoci nonostante la giovane età e la poca esperienza, ora è passato un decennio in cui abbiamo condiviso momenti bellissimi. Questa è una società solida che ha voluto credere in me e insieme abbiamo fatto qualcosa di straordinario per un territorio che ci ha seguito e supportato in una cavalcata storica che perà non è finita. Io sono ancora qui e con la società crediamo di poter ancora a lungo combattere in Italia e in Europa per dare il massimo e portare a casa altri trofei. Apriamo una nuova pagina con tante sfide, ma con una società di questo livello, uno staff eccezionale, campionesse in campo e il pubblico numero uno d’Italia possiamo puntare ancora in alto per continuare la nostra storia. Ringrazio la società e tutti i tifosi perla fiducia e l’affetto e l’appuntamento p per la prossima stagione nel nostro Palaverde!”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un folignate di successo: Daniele Santarelli all’Imoco Conegliano per il 10° anno di fila

PerugiaToday è in caricamento