rotate-mobile
Volley Pian di Massiano

Superlega, la Sir Susa Vim Perugia congeda Tim Held

Lo schiacciatore lascia i bianconeri dopo una sola stagione di militanza, destinazione Taranto. Di lui si ricorderà la sua umiltà e professionalità

E' arrivato a Perugia la scorsa estate con lo status mica da poco di figlio d'arte, ma è riuscito, ben sapendo che gli sarebbe toccata una stagione da apprendistato, a lasciare il segno. E alla fine a fare meglio di suo padre Jan, che nel 2005, con la vecchia RPA, il successo lo aveva soltanto sfiorato.

Dopo un solo anno di militanza dunque lascia i Block Devils Tim Held, che andrà a giocarsi la possibilità di una maglia da titolare a Taranto, che proprio oggi ha annunciato l'ingaggio dello schiacciatore nato il 17 aprile del 1998 a Macerata.

Il suo trascorso in bianconero è dunque durato poco, ma è stato sufficiente per rimanere nel cuore dei tifosi. Di lui rimarranno impresse sempre qualità importanti come l'umiltà e la professionalità, oltre che la disponibilità al sacrificio. Del resto una squadra aumenta la sua competitività quando la qualità nell'allenamento è alta ed è stato questo uno dei segreti del poker da leggenda messo a segno. 

Non vanno però trascurate le qualità tecniche: al servizio Tim ha dimostrato di non essere inferiore a molti dei suoi compagni dando un contributo determinante in situazioni intricate (si ricordano tre aces consecutivi in una delle partite della regular season). E ora in Puglia avrà la possibilità di incrementare questo bagaglio già ragguardevole.

Il saluto del club

La Sir saluta così Held con il seguente messaggio su Facebook che riportiamo:

"Grati per il tuo impegno, la tua professionalità e il tuo costante e prezioso contributo in questa fantastica stagione! Da adesso su Wikipedia hai questo bel Palmares:

1 Scudetto 
1 Coppa Italia 
1 Mondiale per Club
1 Supercoppa

In bocca al lupo ragazzo! Grazie di tutto!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, la Sir Susa Vim Perugia congeda Tim Held

PerugiaToday è in caricamento