Volley

Volley serie A3, luci ed ombre per la Ermgroup nel test di Fano

I biancoazzurri, che in extremis hanno dovuto rinunciare ad Antonaci, perdono 2-1 contro un'avversaria di rango. Bartolini: "Siamo mancati in fase realizzativa"

Altro allenamento congiunto per la ErmGroup San Giustino con un’avversaria di caratura importante. Al palasport “Salvador Allende” di Fano, i biancazzurri hanno affrontato sabato 24 settembre la Vigilar Virtus in una sorta di anteprima del prossimo campionato di Serie A3 Credem Banca, dal momento che entrambe le formazioni sono state inserite nel girone Bianco. I marchigiani si sono imposti per 2 set a 1, aggiudicandosi poi anche il quarto, quando i due allenatori hanno operato diverse sostituzioni per lasciare spazio a tutti i giocatori convocati. Priva di Antonaci, rimasto a casa per una indisposizione, la ErmGroup ha avuto il merito di iniziare sempre bene le varie frazioni, portandosi in vantaggio e accumulando anche un buon margine, ma poi anche il difetto di bloccarsi intorno a metà, favorendo il recupero dei padroni di casa e ciò è avvenuto anche nel set poi vinto, il secondo. Un test che è servito ancora una volta per prendere consapevolezza di ciò che sarà la stagione nella categoria superiore per Marra e compagni, che pure hanno combattuto con il giusto piglio al cospetto di una Vigilar attrezzata per disputare i play-off. Il fattore campo sarà tuttavia un altro elemento da tenere nella dovuta considerazione ed è proprio sull’impianto amico di San Giustino che la ErmGroup potrà costruirsi la salvezza, giocandosela fino in fondo contro qualsiasi squadra. A fronte di una ricezione migliore (61% della ErmGroup contro 50% della Vigilar) e di una parità sostanziale a muro, è stato il 51% in attacco a fare la differenza in favore dei padroni di casa, trascinati dai 21 punti del tedesco Christoph Marks - che con il suo 63% di prolificità ha dimostrato di essere un atleta di categoria superiore - e dai 15 dello schiacciatore Stefano Ferri, che soprattutto nelle pipe ha messo in crisi la difesa sangiustinese. Due individualità sulle quali la Vigilar farà senza dubbio affidamento in campionato. Dall’altra parte, dove l’attacco si è fermato al 38%, Hristoskov ha messo giù 14 punti, per quanto la retroguardia fanese gli abbia preso le misure in maniera sempre più adeguata con il passare del tempo. Il reparto centrale ha dimostrato di essere al momento quello più in palla, con un Quarta ancora positivo e uno Stoppelli eccellente a muro. Intanto, Sorrenti è potuto finalmente scendere in campo in posto 4.

Diciamo che il solo apporto di Marks è stato un valore aggiunto importante per Fano – ha commentato coach Marco Bartolinimentre noi siamo stavolta mancati in fase realizzativa, specie da lato, dove abbiamo stentato di più nel trovare le soluzioni. Ci può stare di incappare in una giornata meno brillante, ma mi conforta il fatto che, per temprarci in vista delle battaglie che ci attendono, abbiamo scelto compagini molto forti nel nostro precampionato, compresa quest’ultima, contro le quali abbiamo sempre tenuto. Voglio quindi prendere ancora una volta la parte mezza piena del bicchiere: se entriamo in condizione, possiamo dire la nostra. Non sarà facile vincere fuori casa, in particolare quando dall’altra parte della rete vi sono individualità di un certo peso, ma credo allo stesso tempo che a San Giustino sarà dura per tutte le avversarie che ci faranno visita”.

Venerdì 30 settembre, ultimo allenamento congiunto a Tuscania, prima del via ufficiale di domenica 9 ottobre.   

VIGILAR FANO – ERMGROUP SAN GIUSTINO 2-1
(25-20, 22-25, 16-14)
VIGILAR FANO: Durdevic, Zonta 2, Sabatini 1, Raffa (L) ricez. 67%, Ferri 15, Carburi, Galdenzi 1, Gori, Marks 21, Maletto 6. Non entrati: Tito, Gozzo. All. Maurizio Castellano e Simone Roscini. 
ERMGROUP SAN GIUSTINO: Hristoskov 14, Marra (L1) ricez. 75%, Daniel, Sitti, Skuodis 3, Sorrenti 5, Stoppelli 5, Cappelletti 4, Quarta 6, Cipriani 2. Non entrati: Karimi, Cioffi (L2), Procelli. All. Marco Bartolini e Mirko Monaldi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley serie A3, luci ed ombre per la Ermgroup nel test di Fano
PerugiaToday è in caricamento