rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Volley Pian di Massiano

Playoff Superlega, la Sir nuovamente in vantaggio ma la battaglia non è finita

La vittoria di ieri in gara 3 regala ai Block Devils due match point per la finale, ma Semeniuk e Lorenzetti tentano di tenere alta l'attenzione

Testa bassa e pedalare.

Il cardine del ciclismo di adatta alla perfezione alla Sir Susa Vim Perugia che, dopo la vittoria di ieri sera al PalaBarton contro l’Allianz Milano in gara 3 di semifinale playoff, già oggi pomeriggio torna a Pian di Massiano per una seduta di lavoro fisico e tecnico e per, restando in tema ciclistico, iniziare la salita verso il prossimo gran premio della montagna, cioè gara 4 in programma giovedì sera all’Allianz Cloud alle ore 20:30.

E se ieri, per dirla con le parole del presidente Sirci a fine partita, è stata la serata dei sorrisi, oggi è invece già la giornata per cominciare a preparare tecnicamente, tatticamente e mentalmente gara 4, un match che sarà certamente durissimo.

I Block Devils lo faranno iniziando come sempre dall’analisi dell’ultima partita, del primo set difficile e della grande reazione nei successivi tre parziali. Lo faranno con la consapevolezza di avere di fronte un avversario di livello assoluto e mentalmente di ferro che certamente non accuserà la battuta d’arresto di ieri.

La squadra lavorerà al PalaBarton anche domani pomeriggio e mercoledì mattina prima della partenza per Milano nel primo pomeriggio di mercoledì.

Le ultime parole su gara 3 sono di Kamil Semeniuk e di coach Lorenzetti.

“Ieri al PalaBarton c’era un’atmosfera speciale”, dice il martello polacco. “Era una partita importante come le altre due della serie ovviamente, è stata molto difficile e vincere è stato importante. Milano ha giocatori che battono molto forte e con regolarità, in ricezione dobbiamo sempre avere la testa alta (molto chiaro il concetto di Semeniuk, ndr) e ieri lo abbiamo fatto. Ma questa battaglia non è finita, dobbiamo preparare con grande attenzione gara 4 di giovedì a Milano”.

“Quella di ieri è stata una partita non da playoff”, spiega Angelo Lorenzetti. “Noi non abbiamo avuto un approccio alla gara da playoff, abbiamo invece avuto una reazione da playoff. Con la nostra battuta del primo set la partita sarebbe finita in mezzora, invece siamo tornati subito in pista grazie al turno di Oleh (Plotnytskyi, ndr) all’inizio del secondo set. L’avviso ai naviganti l’ho già dato all’inizio della serie, ieri ci siamo garantiti la possibilità di gara 5 ed i ragazzi sono stati protagonisti come avevo chiesto. I numeri li conosco bene, so che non c’è differenza tra le due squadre, ieri siamo saliti molto con la battuta e loro hanno fatto più fatica, ma non capita sempre così. Gara 3 adesso la cancelliamo, non è la partita su cui fondare aspettative in vista di gara 4 a Milano e questa considerazione deve essere importante per me, per i ragazzi e per tutti quanti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff Superlega, la Sir nuovamente in vantaggio ma la battaglia non è finita

PerugiaToday è in caricamento