rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Volley

Cluster a Chieri e la Bartoccini Fortinfissi Perugia potrebbe restare ancora ai box

La formazione piemontese oggi non è potuta scendere in campo per la Coppa Italia (4 positività) e quasi certamente il match di domenica verrà cancellato

Sembrava che si potesse in qualche modo convivere con questa situazione, invece il problema in un batter d'occhio è riesploso in tutta la sua potenza. Con tutte le difficoltà che può comportare. Il Covid 19 sta letteralmente falcidiando il campionato di serie A1 femminile: se in casa Bartoccini ancora non si è manifestato lo stesso non si può dire in altre squadre. 

E' emblematico in tal senso il caso della Reale Mutua Fenera Chieri, che ieri era giunta a Roma carica di speranza in previsione della semifinale di Coppa Italia contro la Igor Volley Novara. A poche ore dal fischio di inizio la tegola: quattro giocatrici della squadra che nei quarti aveva fatto fuori in grande stile la favorita Monza sono positive, il che vuol dire che la partita non può essere disputata. C'è però un fatto non di secondaria importanza: non vi era possibilità di rinvio e le ragazze di Bregoli hanno dovuto cedere il passo alle forti novaresi, in campo domani per la finalissima con Conegliano campione uscente.

E' evidente il rammarico nel comunicato che riportiamo integralmente: 

"A seguito di tamponi molecolari di controllo effettuati nel pomeriggio di ieri, quattro giocatrici della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 sono risultate positive al Covid-19, seppure allo stato attuale asintomatiche o paucisintomatiche.

Tutto il gruppo squadra è stato posto in isolamento senza contatti con le altre delegazioni.

Termina purtroppo qui, ancora prima di cominciare, il cammino delle biancoblù nella Final Four di Roma della Coppa Italia Frecciarossa.

Come si suole dire, “Dura lex sed lex”, per cui ci adeguiamo ai regolamenti. Ci chiediamo però se risponda al principio di equità sportiva la decisione di portare avanti ad ogni costo un “evento” che ha visto l’annullamento della metà delle gare previste".

Chieri dunque ha dovuto fare ritorno a casa sullo stesso treno che l'ha condotta nella capitale, ma tutto ciò rischia seriamente di ripercuotersi anche sull'attività delle magliette nere, che alla ripresa delle ostilità, il prossimo 9 gennaio, dovrebbero ospitare proprio le biancoblù. Il condizionale è d'obbligo, perchè è molto probabile che possa essere annunciato un rinvio a data da destinarsi. L'ennesimo. Potrebbe essere solo questione di ore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cluster a Chieri e la Bartoccini Fortinfissi Perugia potrebbe restare ancora ai box

PerugiaToday è in caricamento