rotate-mobile
Volley

Lotta salvezza, per la Bartoccini cambia poco o nulla

Tutte sconfitte le rivali delle magliette nere nell'ultimo turno in cui sono rimaste a guardare. Indispensabile ora tornare a muovere la classifica

Dopo una lunga e forzata inattività la Bartoccini Fortinfissi Perugia si appresta finalmente a tornare a giocare in partite ufficiali. Dopo aver recuperato tutte le sue atlete coach Cristofani ha potuto sfruttare questa settimana per cercare di limare il più possibile tutte le imperfezioni che a più riprese si sono manifestate in questa prima parte di stagione e che sono costate una classifica non certamente consona alle ambizioni della squadra. Le magliette nere attualmente occupano l'ultimo posto in compagnia di Roma con soli otto punti all'attivo: se il campionato finisse oggi sarebbe per entrambe retrocessione.

La lotta per evitare il ritorno in serie A2, che coinvolge a pieno titolo la squadra del presidente Antonio Bartoccini, si rivelerà durissima e serrata, con un margine di errore veramenrte risicatissimo. Ma vediamo come è andata in questo ultimo turno.

I RISULTATI DEL WEEKEND - Partiamo dalla squadra che condivide con Perugia il fondo classifica, vale a dire l'Acqua & Sapone Roma. Conegliano ha rispettato in pieno il pronostico e ha vinto per tre set a zero, dimostrando di essere gruppo tutt'altro che appagato dalla conquista recente della Coppa Italia. Ha fatto il suo dovere anche la Igor Novara, che ha sconfitto con analogo punteggio la Trasporti Pesanti Casalmaggiore, che resta dunque a quota 12, dominando completamente la scena. Senza punti anche Volley Bergamo (9), che ha fatto soffire per più di un set Scandicci, ma che alla fine ha dovuto cedere per tre set ad uno. In bianco anche Vallefoglia (9), battuta sempre 3-0 a Busto. L'unica squadra che è andata a punti è la Delta Despar Trentino, che ha perso al tie break a Cuneo ed è salita a quota 10. La partita giocata in Piemonte è stata di grande intensità e le trentine, colpite in maniera pesante dal Covid, hanno accusato un calo fisico incassando la rimonta da 2-1 a 3-2. 

IL PROSSIMO TURNO - Perugia dunque ha la forte esigenza di tornare a muovere la classifica, ma non sarà facile poichè ospiterà al PalaBarton Busto Arsizio. Sarà poi il giorno dello scontro diretto tra Casalmaggiore (che recupererà il 19 a Scandicci) e Roma, mentre per Vallefoglia ci sarà la trasferta di Chieri. Impegno in esterna anche per Bergamo, che si reca a Monza, mentre Trento cercherà infine punti pesanti con Firenze, che ha appena salutato capitan Sorokaite. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta salvezza, per la Bartoccini cambia poco o nulla

PerugiaToday è in caricamento