rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Volley Pian di Massiano

Superlega, la Sir Safety Susa si prepara alla Coppa Italia con un bel 3-0 a Cisterna

Poco più di un allenamento per i Block Devils, che tornano ad assaporare il gusto del punteggio pieno e si impongono per la trentatreesima volte di fila in stagione. I Sirmaniaci ricordano Castagner

Il pensiero della maggior parte della gente non può che essere per la Coppa Italia, ma prima c'è un altro impegno da onorare. La Sir Safety Susa Perugia lo ha fatto nel migliore dei modi battendo 3-0 una Top Volley Cisterna che non è certo salita in Umbria per una gita turistica (i parziali di 25-23, 25-18 e 25-22 la dicono lunga). E così, dopo averla spuntata "solo" al tie break a Trento, i Block Devils hanno riassaporato la gioia da tre punti e incamerato la trentatreesima vittoria su altrettanti incontri disputati in stagione. E' stata una partita molto più combattuta di quanto possa far credere il risultato finale, ma alla fine Leon e compagni sono stati bravi a rimanere sul pezzo e a conquistare la posta piena sfruttando il loro tasso tecnico di gran lunga superiore e la panchina lunga, che ancora una volta ha fatto la differenza.

Spazio anche per una grande emozione nel pre gara: i Sirmaniaci hanno ricordato con uno striscione nella loro curva Ilario Castagner, ex giocatore e allenatore del Perugia Calcio scomparso proprio ieri. Un doveroso omaggio per un uomo che ha veramente rappresentato al meglio questa città sia a livello sportivo che umano.

LE CIFRE - Non è stata una facile vittoria dunque: la Sir ha sofferto molto il servizio avversario, vincente 7 volte contro 6. Non hanno fatto registrare sorprese gli altri fondamentali: sia la ricezione (50 vs 42%) che l'attacco (64 vs 44%) che il muro (10 vs 5) hanno sorriso ai Block Devils, che hanno visto imporsi come migliore in campo Oleh Plotnytskyi, autore di 19 punti di cui 4 al servizio e 2 a muro. 

LA PARTITA - Avvio condizionato dagli errori in battuta che di fatto non schiodano la parità; Plotnytskyi e il muro a due Rychlicki - Flavio determinano il primo break (8-5), prontamente annullato dalla serie al servizio (due aces consecutivi per lui) di Bayram (8-8). Gutierrez sempre dai nove metri opera il sorpasso (11-12), Leon e un errore dello schiacciatore cubano classe 2001, che centra il nastro, ribaltano ancora la situazione (18-16). La svolta sembra arrivare su un muro di Flavio (22-19), che potrebbe fare da apripista senza troppi affanni alla chiusura di questo primo set, ma Bayram arma ancora il braccio e fa ace (23-22). Anastasi chiama un time out che si preannuncia provvidenziale in quanto la sua squadra riuscirà a portare in porto la missione con una pipe di Flavio (25-23). 

Qualcosa in ricezione va messo a punto e questo è il chiaro intento con cui si inizia la seconda frazione. Ne è chiara testimonianza il primo punto messo a segno da Plotnytskyi a chiudere uno scambio molto lungo. A fare il resto è Giannelli con l'ace del 4-0. "Kalashnikov" dal fondo è scatenato e il divario non da che aumentare (7-2), poi Rychlicki è abile a giocare sul mani fuori per il 14-7. Questa volta il dominio da parte dei Block Devils è totale e, nonostante un piccolo spavento per un problema occorso a Leon, si chiuderà su un comodo 25-18 con il preciso colpo di Plotnytskyi.  

Anastasi rivoluziona la formazione e questo, almeno inizialmente, influisce sull'andamento della gara. Dirlic realizza l'ace del 2-5 e Rychlicki non trova il campo (6-10). Gutierrez alza il muro e amplia la forbice (8-14); di prolungare il match non ci si vuole nemmeno pensare ed entra in campo Herrera. A suonare la carica è Plontnytskyi che dimezza il ritardo (12-15). Il bomber però non è altrettanto preciso e pertanto bisogna tornare ad inseguire (12-17). I subentrati danno come sempre la carica: ace di Ropret per il 17-18. errore di Gutierrez per il riaggancio (19-19). Due aces in fila di Plotnytskyi preparano il terreno (21-19), Herrera trova il tocco a muro e i giochi si chiudono qua. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, la Sir Safety Susa si prepara alla Coppa Italia con un bel 3-0 a Cisterna

PerugiaToday è in caricamento