rotate-mobile
Volley Pian di Massiano

Superlega, la Sir si appresta ad ospitare Padova per la prima del 2023

Lavoro fisico e poi tecnico oggi pomeriggio per i Block Devils. Si torna con la testa alla Superlega in vista della sfida di domenica a Pian di Massiano contro Padova per l’esordio casalingo del 2023. Stefano Mengozzi: “Dovremo cercare di imporre il nostro gioco fin dall’inizio, soprattutto in battuta come ci è riuscito piuttosto bene anche nell’ultima dì Champions”. Padova, in piena lotta salvezza, punta sulla coppia Petkovic-Takahashi

Torna oggi pomeriggio al PalaBarton la Sir Safety Susa Perugia.

Gli uomini di coach Anastasi dopo un giorno e mezzo di riposo al ritorno dalla lunga trasferta prima di campionato a Verona e poi di Champions a Lubiana, riprendono le operazioni nel quartier generale di Pian di Massiano dove domenica alle ore 18:00 faranno il loro esordio casalingo del 2023 affrontando, per la quarta giornata di ritorno di Superlega, la Pallavolo Padova.

“Rientrati da Lubjana, abbiamo avuto un giorno e mezzo per recuperare bene le energie ed ora torniamo in palestra per cercare di preparare al meglio la partita che ci attende domenica contro Padova”, dice il centrale bianconero Stefano Mengozzi. “Loro probabilmente, nonostante la lotta salvezza nella quale sono coinvolti, verranno al PalaBarton per giocarsela senza troppe pressioni, noi dovremo cercare di imporre il nostro gioco fin dall’inizio, soprattutto in battuta come ci è riuscito piuttosto bene anche nell’ultima dì Champions. Bisognerà poi prestare sicuramente attenzione alla diagonale di posto due Saitta-Petkovic, entrambi giocatori di grande esperienza del nostro campionato, ed alle giocate del giovane giapponese Takahashi”.

Avversario dei bianconeri dunque la Pallavolo Padova di coach Cuttini, squadra in piena corsa nella lotta alla salvezza. Terzultimo posto per i patavini che hanno messo insieme finora 11 punti con 5 vittorie e 9 sconfitte con 5 lunghezze di vantaggio dall’ultima posizione (quella che indica la soglia della retrocessione) occupata da Siena.

La giovane Padova è dunque in linea al momento con i programmi societari e si presenta quindi a Perugia certamente desiderosa di trovare punti di platino per la propria classifica. È sicuramente la coppia palleggiatore-opposto il cardine della squadra con l’ex Saitta ed il serbo Petkovic (quinto assoluto tra i bomber del campionato con 245 punti) che sono garanzia di qualità tecniche ed esperienza per i giovani compagni. Altro osservato speciale il giapponese classe 2003 Takahashi, atleta in grande crescita dotato, a dispetto della giovane età, di un bagaglio tecnico e di doti di salto tipiche della scuola nipponica. Quarto perno di Padova l’esperto libero della nazionale tedesca Zenger, ex Trento e giocatore di caratura internazionale. Completeranno i probabili sette di partenza i centrali Canella e Crosato (classe 2002 scuola Volley Treviso) ed in banda uno tra il belga Desmet ed il bulgaro Asparuhov, entrambi classe 2000.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, la Sir si appresta ad ospitare Padova per la prima del 2023

PerugiaToday è in caricamento