rotate-mobile
Volley Pian di Massiano

Volley A2 femminile, la Bartoccini Fortinfissi riparte e schianta Padova a domicilio

Le Black Angels si impongono in terra veneta grazie anche agli innesti dalla panchina e a una Kosareva in palla. La schiacciatrice italo-russa: "Non perfette, ma felice per la reazione"

La Bartoccini Fortinfissi Perugia riprende immediatamente il suo cammino dopo la sconfitta di giovedì sera in casa della Futura Giovani Busto Arsizio, la prima di questa stagione. Nel pomeriggio di domenica 17 dicembre, presso il Palazzetto dello Sport di Trebaseleghe (PD), arriva un rotondo successo per 3-0 contro la Nuvolì Altafratte Padova, penultima nella graduatoria del girone A di Serie A2 Tigotà. Per verità di cronaca la prova delle Black Angels non è stata impeccabile: troppi errori gratuiti al servizio e qualche imprecisione di troppo hanno costretto le ragazze di Giovi a compiere qualche straordinario, soprattutto nel terzo ed ultimo set, dove le perugine hanno rimontato le venete nel finale. Contava però tornare a casa con i 3 punti e la missione è stata pienamente centrata. 20-25, 17-25 e 23-25 i parziali di gioco. Coach Giovi è partito con il sestetto di sempre, ma a gara in corso hanno trovato ampio spazio Braida, Viscioni, Atamah e Messaggi che hanno lanciato segnali più che positivi, dando anche respiro a qualche interprete che tanto ha speso in termini di energie nelle ultime gare. Mvp Kosareva, brava a trascinare nei momenti scottanti le sue compagne. Alla fine sono 16 le palle a terra per lei. In doppia cifra anche Bartolini (12) e Montano (14). Intanto Busto Arsizio conquista la vittoria da 3 punti con Bologna e mantiene la vetta. Ma questo ora poco conta: il focus delle Black Angels è già sulle due partite casalinghe consecutive del 23 e 27 dicembre, quando al Palabarton arriveranno rispettivamente Soverato e Pescara.

CRONACA

Solito sestetto iniziale per Giovi: Ricci e Montano in diagonale, Bartolini e Cogliandro al centro, Kosareva e Traballi in banda. Sirressi guida la seconda linea. Primo vantaggio di Perugia con una slash di Montano (2-3). Muro di Bartolini e arriva anche il primo break (3-5). Bell’attacco dalla seconda linea di Montano per il 7 a 10. La Bartoccini prova a scappare: a metà set il tabellone dice 10-13. Altafratte non molla e trova subito due punti consecutivi e torna a meno 1. Montano ristabilisce le distanze sul 12-15, poi arriva l’ace di Kosareva. Time out chiamato da coach Rondinella. Giovi chiama in causa anche Messaggi e Atamah. Padova mura e si riavvicina (17-19). Le Black Angels faticano al servizio, ma il set point arriva lo stesso sul 20-24. Quattro palle per chiudere: ci pensa subito Bartolini con un ace. 20-25 per Perugia.

Ricci sistema in bagher e Montano subito a segno dalla seconda linea in apertura del secondo parziale di gioco. Kosareva sbaglia e arriva il vantaggio veneto sul 2-1. Perugia non si lascia intimorire e trova subito un +2 con un attacco di Kosareva (2-4). Le Black Angels sono imprecise e Padova pareggia immediatamente i conti sul 4-4. Equilibrio. Dentro anche Viscioni, si viaggia punto su punto. La Bartoccini trova un break sul 7-9, ma la Nuvolì Altafratte non molla. Entrambe le formazioni appaiono approssimative in battuta in questo frangente. Pallonetto di Viscioni e a metà del secondo set è 11-13 per Perugia. Subito ace di Bartolini, +3 Bartoccini. Perugia non è perfetta e Padova ne approfitta per rifarsi sotto (13-14). Muro di Atamah per spazzare via le nubi sopra la metà campo perugina. Altro muro di Atamah e le Black Angels respirano (14-17). Braida respinge un pallone corto di Wabersich (15-19). La verve di Padova scema e allora è set point per Perugia sul 17-24 con ace di Kosareva. Chiude sempre Kosareva con un secondo ace consecutivo. 17-25.

Sempre equilibrio in apertura di terzo set. Non c’è intesa tra Braida e Atamah (4-2), ma Perugia lavora bene e sigla il 4 pari con Montano. Volpin mette a terra una free-ball e Padova torna sopra di due (7-5). Time out chiamato da Giovi. Murato il primo tempo di Bartolini e Altafratte conduce per 9-6. A metà della frazione di gioco le padrone di casa conducono per 13-11. Muro di Bartolini su pipe di Padova: la Bartoccini Fortinfissi torna a meno uno (15-14). Viscioni è implacabile ed è subito 15 pari. Perugia continua ad essere discontinua e Altafratte torna sopra (18-15). Giovi ferma subito il gioco. Braida appoggia un pallone intelligente e sigla il punto del 19-18. 20 pari con un bell’attacco di Kosareva. La schiacciatrice italo-russa è scatenata è firma il sorpasso (21-22). Padova non molla e contro sorpassa sfruttando un fallo perugino (23-22). Punto sudatissimo per il 23 pari, poi Viscioni è un falco sotto rete e regala il primo set point (23-24). Free-ball per la Bartoccini Fortinfissi subito sfruttata da Viscioni. 23-25. Vince Perugia.

INTERVISTE

Federica Braida, palleggiatrice della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Sono contenta di aver dato il mio contributo in questa partita complicata visto che arrivavamo dalla sconfitta con Busto. Abbiamo reagito bene, anche nell’ultimo set quando siamo entrate tutte noi dalla panchina. Abbiamo reagito di squadra e di carattere. Ora abbiamo due gare in casa in cui il calore del pubblico ci aiuterà a tornare in forma. Non dobbiamo sottovalutare né Soverato, né Pescara, ma noi arriveremo pronte a questi impegni”.

Dayana Kosareva, schiacciatrice della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Sono molto felice, dovevamo ritrovare le nostre sicurezze in campo. Sapevamo che Padova in casa era molto più sicura e forte rispetto alla partita d’andata. Sono soddisfatta nonostante qualche incertezza, mi piace soprattutto il fatto che non abbiamo lasciato andare il terzo set. Ora ci aspettano due partite importanti al Palabarton e, anche se c’è di mezzo il Natale, aspettiamo i nostri tifosi”.

NUVOLÌ ALTRAFATTE PADOVA – BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 0-3

Set: 20-25, 17-25, 23-25

NUVOLI ALTAFRATTE PADOVA: Volpin 8, Magnabosco, Pasa, Trampus 10, Fanelli 4, Wabersich 6, Bortolot 1, Rizzo 7, Menegaldo, Masiero (L1). N.e.: Cicolini, Pavei (L2). All.: Rondinelli. Ass.: Fiscon

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Messaggi 1, Traballi, Atamah 2, Viscioni 7, Ricci, Braida 1, Bartolini 12, Montano 14, Cogliandro 2, Kosareva 16, Sirressi (L1). N.e.: Turini, Lillacci (L2). All.: Giovi. Ass.: Marangi

Arbitri: Virginia Tundo – Massimo Ancona

PADOVA: b.s. 14, ace 0, ric. pos. 51 %, ric. prf. 23 %, att. 37 %, muri 7
PERUGIA: b.s. 17, ace 6, ric. pos. 83 %, ric. prf. 45 %, att. 47 %, muri 8

Mvp: Kosareva

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2 femminile, la Bartoccini Fortinfissi riparte e schianta Padova a domicilio

PerugiaToday è in caricamento