rotate-mobile
Volley Pian di Massiano

Volley A2 femminile, prima caduta per la Bartoccini: la Futura Busto Arsizio vince 3-0 e si prende la vetta

Le padrone di casa, trascinate da una super Zanette, riescono ad avere la meglio nello scontro al vertice. Traballi: "Decisivi fattore campo e servizio"

Serata amara quella di giovedì 14 dicembre per la Bartoccini Fortinfissi Perugia: la Futura Giovani Busto Arsizio domina il big match del Pala Borsani con un netto 3 a 0 e ferma l’imbattibilità delle Black Angels che subiscono così il primo k.o. stagionale. Non è tutto: la vittoria delle bustocche vale doppio, perché i 3 punti regalano il sorpasso in graduatoria proprio ai danni delle ragazze di coach Giovi. La classifica ora recita Busto 35 e Perugia 34. Partita perfetta delle atlete di coach Amadio che servono, difendono e attaccano da applausi. E la Bartoccini? Troppo discontinua. Approccio al match da rivedere e il primo set se ne va con il punteggio di 25-22. Seconda frazione avvincente con Perugia che rimonta nel finale e porta la sfida ai vantaggi. Busto è però più cinica e ordinata e prevale 27-25. Il terzo ed ultimo parziale di gioco è un dominio delle padrone di casa che, sulla scia positiva del set precedente, chiudono agilmente i conti con un 25-19. Mvp della partita una Elisa Zanette indomabile con 16 palle a terra. Per Perugia in doppia cifra Montano e Cogliandro con 10 punti a testa e Traballi con 11. Non resta che lasciare immediatamente alle spalle questa brutta serata e rituffarsi immediatamente verso il prossimo match di campionato. Si torna in campo praticamente subito e questo potrebbe anche essere un bene per la Bartoccini Fortinfissi che, domenica 17 dicembre, sarà impegnata sul taraflex della Nuvolì Altafratte Padova.

CRONACA

Giovi sceglie il solito 6 + 1 con Ricci e Montano in diagonale, Bartolini e Cogliandro al centro e il duo Traballi e Kosareva in banda. Il libero e capitano è Sirressi. La Bartoccini apre con una palla spinta di Montano. Invasione della stessa Montano e arriva il primo vantaggio lombardo sul 4 a 3, ma poi la colombiana mette subito le cose a posto e pareggia. Grande incrocio di Zanette, poi Furlan apre un primo break per Busto (7-5). Kosareva spara out e Rebora fa ace: +4 Busto Arsizio e Giovi ferma subito il gioco. Nulla da fare al rientro in campo: le locali battono bene e Kosareva viene fermata da un muro. A metà set il punteggio dice 13-8 per le avversarie. Punto di prima intenzione di Monza (15-10). Perugia fatica a mettere palloni a terra e Busto mantiene le Black Angels a distanza di sicurezza. Sul 21-15 viene mandata in battuta Messaggi e fa subito ace, poi regala un break point che Traballi sfrutta alla grande: 21-17 e coach Amadio chiama il time-out. Al rientro in campo spara fuori Conceicao, poi un errore di Traballi ferma il turno in battuta di Messaggi (22-18). Grandi difese e grande punto di Kosareva per il 23-21, ma Traballi sbaglia al servizio e arriva il primo set point per Busto. Cvetnic chiude sul 25-22. La Futura Giovani si prende il primo parziale, approccio al match da rivedere per le Black Angels.

Partenza super della Bartoccini nel secondo set: primo tempo di Bartolini, errore di Conceicao, muro di Traballi e ace Di Bartolini. 0 a 4. Montano fa e disfà (2-5), ma l’atteggiamento di Perugia sembra diverso. Cogliandro è in palla e fissa il punteggio sul 4-7, ma Busto rimane in scia. Il muro delle lombarde funziona bene e la Futura Giovani torna col fiato sul collo di Perugia. Muro delle Black Angels, poi Monza fa una magia (7-8). Bomba di Zanette e Busto pareggia i conti sull’8-8. Time out chiamato da Giovi. La Bartoccini ha difficoltà in ricezione e Furlan ne approfitta: primo vantaggio del secondo parziale per le locali (9-8). La risposta delle Black Angels arriva con Traballi: controsorpasso, è 9 a 10. Invasione di Traballi: 11 pari. Busto non molla di un centimetro e si lotta punto su punto all’insegna dell’equilibrio e del grande agonismo. Le ragazze di Amadio servono però meglio e il nuovo vantaggio non tarda ad arrivare (14-13). Primo tempo di Furlan e + 2 per Busto Arsizio (16-14). Perugia non ci sta e Montano risponde: 16 pari. Muro di Zanette su Montano, le lombarde di nuovo avanti di due: 18-16. La ricezione di Busto continua a lavorare alla perfezione e tutto riesce meglio: Giovi ferma il gioco sul 20-17. Si rivede Messaggi in battuta, ma spara a rete (21-18). Invasione delle bustocche e Perugia torna sotto di uno (21-20). Zanette tira out, ma il primo arbitro segnala un tocco del muro (22-20). Muro a uno di Traballi su Rebora e la Bartoccini rimane agganciata. Fast di Cogliandro dopo uno scambio bellissimo di entrambe le squadre (23-22). Busto non si scompone e la pipe di Zanette regala il set point alla Futura Giovani sul 24-22. Rebora sbaglia al servizio, poi muro fantastico di Bartolini: 24 pari, si va ai vantaggi! Amadio Intanto chiama il time-out. Altro attacco dalla seconda linea di Zanette, poi Kosareva pareggia (25 pari). Errore della stessa Kosareva, poi Zanette chiude un set incredibile sul 27-25. Futura Giovani sulle ali del proprio opposto. Busto Arsizio sopra 2-0.

Busto Arsizio, sulla scia positiva del precedente set, parte meglio: 4-0. La Bartoccini non può che chiedere time-out. Sirressi e compagne sembrano aver perso la “trebisonda” e Busto va sul velluto. Rebora dice di no a Montano ed è 7 a 1. Sembra non esserci storia con Perugia che continua a sbandare. Giovi opera dei cambi e la Bartoccini prova a riavvicinarsi con il buon ingresso di Viscioni, ma a metà set è comunque 13 a 7 per le bustocche. Zanette è indemoniata. Perugia prova ancora a ricucire e torna a meno tre (15-12), ma la sensazione è che sia troppo tardi. Busto Arsizio non si scompone e il match point arriva sul 24-18 con un primo tempo di Furlan. Chiude la contesa Zanette. 25-19.

INTERVISTE

Gaia Traballi, schiacciatrice della Bartoccini Fortinfissi Perugia:

“Credo che oggi abbia inciso tanto sia il fattore campo che il fatto che Busto ha spinto davvero forte in battuta. Era tanto che non ci trovavamo così in difficoltà in ricezione e questa cosa ci ha un po' buttato giù all’inizio, poi ci siamo leggermente riprese. Noi dalla nostra abbiamo commesso qualche errore di troppo proprio nello stesso fondamentale. Se avessimo portato a casa il secondo set, avremmo visto un finale diverso. Siamo entrambe formazioni molto forti, quindi penso che ci sarà battaglia fino alla fine. Adesso ci aspetta subito un impegno domenica e avremo poco tempo, ma voglio tornare in campo il prima possibile per vivere delle sensazioni diverse da quelle di stasera”.

FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO – BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 3-0

Set: 25-22, 27-25, 25-19

FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Bresciani, Monza 4, Conceicao 10, Tonello, Zanette 16, Furlan 7, Cvetnic 11, Rebora 8, Bonvicini (L). N.e.: Citterio, Osana, Bosso, Del Core, Pomili (L2). All.: Amadio. Ass.: Cozzi

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Messaggi 1, Traballi 11, Atamah, Viscioni 3, Ricci, Braida, Bartolini 6, Montano 10, Cogliandro 10, Kosareva 8, Sirressi (L). N.e.: Lillacci, Turini (L2). All.: Giovi. Ass.: Marangi

Arbitri: Antonio Giovanni Marigliano - Marco Pasin

BUSTO ARSIZIO: b.s. 12, ace 1, ric. pos. 67 %, ric. prf. 33 %, att. 48 %, muri 6
PERUGIA: b.s. 10, ace 2, ric. pos. 52 %, ric. prf. 31 %, att. 42 %, muri 6

Durata set: 24’, 28’, 26’
Mvp: Zanette

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2 femminile, prima caduta per la Bartoccini: la Futura Busto Arsizio vince 3-0 e si prende la vetta

PerugiaToday è in caricamento