Domenica, 14 Luglio 2024
Volley Pian di Massiano

Volley femminile, l'Italia Under 22 vince l'Europeo. Per Gardini grandi soddisfazioni

Le ragazze di Mencarelli hanno battuto 3-0 la Serbia in una finale comunque molto difficile. La schiacciatrice della Bartoccini Fortinfissi Perugia fa incetta di premi

Aveva una grande occasione la nazionale femminile Under 22, quella di vincere davanti al proprio pubblico il campionato europeo di categoria. E le ragazze allenate da Marco Mencarelli, "scortate" da 1000 persone entusiaste, ce l'hanno fatta: la Serbia, che fino all'ultimo ha cercato di guastare la grande festa allestita al palazzetto "San Giuseppe" di Copertino, non ha avuto scampo, dovendo soccombere con un secco 3-0 nell'ultimo atto della manifestazione.

Un anno dopo l'argento conquistato ai mondiali Under 21 in Messico è dunque arrivato il metallo più pregiato: a cadere, nell'ordine, in un percorso senza macchie sono state Lettonia, Ucraina, Turchia (fase a gironi), prima di battere in semifinale nuovamente la Turchia e in finale la Serbia.

Che però, a dispetto del risultato, ha reso come detto la vita difficile alle azzurrine, come dimostrano i parziali: 25-18, 26-24 e 26-24, a dimostrazione del grande equilibrio vissuto in campo per buona parte della gara.

La partita

Mencarelli ha schierato in avvio Eze in palleggio, Adelusi sulla sua diagonale, Gardini e Nervini schiacciatrici, Costantini-Eckl centrali, Ribechi libero.

Sprinta la Serbia all'inizio, portandosi sul 6-10, rimedia Adelusi (15-15). Si assiste poi ad un botta e risposta (da 18-15 a 19 pari), ma praticamente al fotofinish le azzurrine riescono ad avere la meglio (26-24).

Partono meglio le ospiti anche nel secondo parziale (8-10) ma, dopo aver annullato il gap, l'Italia non regala nulla e va a chiudere in scioltezza sul 25-18.

Serbia costretta a reagire e che guadagna un buon margine (9-11 e 12-17). Risultano poi decisivi alcuni cambi, come gli ingressi di Bartolucci per Eze al palleggio e Adriano per Adelusi. Tanta però è la voglia di vincere dell'Italia, che ricuce sul 17 pari per avere in seguito la forza di andare a sigillare il match sul 25-13.

Un europeo a forti tinte rossonere

Italia 2024 è stata sicuramente la vittoria delle azzurre, ma non solo. C'è una giocatrice che ha eccelso più delle altre: si tratta di Beatrice Gardini, tornata alla Bartoccini Fortinfissi Perugia dopo la parentesi di Vallefoglia.

La giocatrice ravennate ha fatto incetta di premi personali, venendo eletta miglior schiacciatrice ed MVP della manifestazione. Davvero un bel biglietto da visita in vista di una stagione, quella delle Black Angels, che si preannuncia alquanto complessa ed irta di insidie. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile, l'Italia Under 22 vince l'Europeo. Per Gardini grandi soddisfazioni
PerugiaToday è in caricamento