rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Volley

Bartoccini verso il vitale scontro del PalaEur con la spina Diouf

Intanto il ds Ambroglini dichiara: "Pronti a tornare sul mercato"

Era stata presentata come il fiore all'occhiello del mercato estivo, ma la storia tra Valentina Diouf e la Bartoccini Fortinfissi Perugia è ai titoli di coda. La ventinovenne opposto milanese non si è nemmeno presentata al PalaBarton in occasione della bella ma sfortunata prestazione contro Busto Arsizio e questo non ha fatto altro che far deflagrare una situazione di cui in realtà già se ne conoscevano gli sviluppi. Certo è che la vicenda deve trovare una fine e anche in tempi brevi: le magliette nere saranno di scena a Roma per uno scontro diretto di vitale importanza in cui si giocheranno una buona fetta di permanenza nella massima serie.

L'ANTEFATTO - Già da alcuni giorni si erano diffuse alcune voci di una possibile separazione tra la Diouf e il club perugino, probabilmente per via dell'offerta ricevuta da un'importante squadra polacca. Le smentite della società tuttavia non sono servite a mettere a tacere il tutto: la giocatrice ha chiesto di non allenarsi e la sua assenza al match di sabato scorso è stata inevitabile. Le compagne, senza il suo apporto, hanno perso per tre set ad uno precipitando all'ultimo posto solitario in classifica.

COPERTA CORTA - E' chiaro che una riconciliazione tra le parti sarà impossibile e che servirà reperire un sostituto in tempi ragionevolmente brevi. Il reparto opposti attualmente ha la coperta un po' corta e in base a quanto appreso dalla nostra redazione subito dopo la fine della partita ci sono buone possibilità che il nuovo interprete del ruolo possa arrivare dall'estero. Della vicenda ha parlato ai microfoni di Rai Tre il direttore sportivo Remo Ambroglini: "Il valore della giocatrice non si discute, la cosa più importante qui è la destabilizzazione, che a tre giorni da una partita come questa ci ha creato sicuramente qualche problema". A breve dunque sono attese delle novità: "Dobbiamo parlare con il procuratore e la giocatrice in qualche modo, speriamo di trovare una soluzione che accontenti tutti. Se ci saranno delle novità, è chiaro che la società dovrà intervenire per forza sul mercato". La sensazione è che tale soluzione possa essere trovata, e cioè la rescissione del contratto: tenere in rosa un'alteta scontenta potrebbe rivelarsi ancor più controproducente. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bartoccini verso il vitale scontro del PalaEur con la spina Diouf

PerugiaToday è in caricamento