rotate-mobile
Volley

B1: prove di fuga per la 3M Perugia che batte Isernia e “dimentica” la sconfitta dell’andata

Il 3-0 della capolista non è stato mai in discussione, segno che le biancorosse hanno voluto a tutti i costi questo successo

Vendetta, tremenda vendetta. La 3M Perugia si "traveste" da Rigoletto di Verdi e vendica la sconfitta dell’andata contro l’Europea 92 Isernia, formazione sempre insidiosa che aveva sancito il primo passaggio a vuoto di questa stagione biancorossa. La capolista del girone E della B1 femminile di volley tenta in questo modo l’allungo, lanciando un segnale molto forte alle avversarie. Il 3-0 contro le molisane è stato netto e mai in discussione, soltanto il terzo parziale è stato un po’ complicato da conquistare nel finale, ma nel complesso il dominio perugino è stato netto.

La prestazione ben ordinata e precisa delle ragazze di coach Buonavita è stata evidente fin dalla prima frazione di gioco, in cui il punteggio è stato indirizzato nel migliore dei modi fin da subito, con un 25-18 finale che fan ben capire come Perugia abbia voluto fare la voce grossa e far valere il fattore casalingo. Ancora più evidenti sono state le distanze del secondo set: il 25-10 ha confermato quanto lo stato di salute della 3M sia buono: il 2-0 ha messo ulteriormente le ali ai piedi delle perugine che non si sono fatte pregare nemmeno nel terzo parziale.

Come già anticipato, c’è stato maggiore equilibrio, complice la volontà di Isernia di rimettere in discussione il match. L’Europea 92 ha dato decisamente fastidio a Perugia e sono stati annullati diversi match point, almeno fino al time-out di Buonavita che ha “disturbato” le molisane, costringendole a sbagliare servizio e a regalare l’intera posta in palio alle padrone di casa. Sguardo ora allo scontro di domenica 20 marzo, quando ci sarà l'insidiosa trasferta di Castelfranco di sotto, uno scontro al vertice da non perdere assolutamente. Il tabellino del match:

3M PERUGIA-EUROPEA 92 ISERNIA 3-0 (25-18, 25-10, 25-21)

PERUGIA: Volpi; Traballi; Giugovaz; Pero, Anastasi; Bianchini; Mazzasette; Fava; Patasce; Manig; Belotti; Rota All. Buonavita

ISERNIA: Pellecchia, Orazi, Mandò, Mazzoni, Dell’Amico, D’Arco, Marra (L); Natalizia, Corridori Moretti (L2). All. Montemurro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: prove di fuga per la 3M Perugia che batte Isernia e “dimentica” la sconfitta dell’andata

PerugiaToday è in caricamento