rotate-mobile
Volley

B1: c'è aria di riscatto in casa Lucky Wind Trevi

Dopo la doppia sconfitta contro Castelfranco, le umbre se la vedranno sabato con Isernia in trasferta

Dopo il tour de force di 3 partite in 8 giorni, è arrivata in casa Lucky Wind Trevi il momento di fare il punto della situazione e riflettere sulle due ultime partite contro Castelfranco che hanno allontanato la squadra trevana dalla zona play off. Ad analizzare il momento ci hanno pensato mister Gian Paolo Sperandio e la palleggiatrice Benedetta Giordano che a mente fredda hanno analizzato queste due partite in questi termini.

Queste le parole del tecnico delle umbre: “Sono stati 2 match molto belli, dove in qualche modo siamo riusciti, pur perdendo, ad offrire 2 buone prestazioni. Nella prima partita abbiamo peccato in particolare al servizio, ed in altre situazioni, che abbiamo corretto al ritorno. Probabilmente aver perso il 1° set, nella gara di ritorno, ha condizionato il resto della partita. Va dato merito ad un avversario dove nel 3° e 4° set ha giocato su ritmi altissimi, commettendo pochissimi errori. Questo ha creato le condizioni per una partita di altissimo dispendio nervoso. Su questi ritmi alti nel 4° set ci siamo un po' persi. Su questo siamo stati un pò condizionati da tutte le problematiche che abbiamo avuto in questo periodo, sia a livello di allenamento sia di organico; con diverse ragazze che comunque si sono messe a disposizione nonostante, appunto, le problematiche avute. Quindi, magari eravamo anche un pò meno abituati a giocare su ritmi alti, ma resta il rammarico per aver sprecato qualche occasione”.

Ecco invece le parole di Benedetta Giordano: “Mercoledì e Sabato ci siamo imbattute in una Castelfranco estremamente lucida e precisa che ha dimostrato solidità in ogni fondamentale. Si è visto da ambe due le squadre un buon livello di gioco, da alta classifica, che purtroppo non ci ha sorriso. Rispetto al solito, ingenti sono stati molti gli errori diretti e poca è stata la continuità nel concretizzare il punto nei momenti più caldi. Ma, comunque, sono contenta della prestazione della mia squadra, che ha dimostrato un grande spirito di adattamento dal mese di dicembre in avanti, causa assenze o infortuni, portando alla luce la grinta ed il carattere che ci contraddistinguono”.

L’alzatrice ha poi aggiunto: “Ora bisogna pensare al match di Sabato prossimo contro Isernia in casa loro. Sarà una partita molto difficile, ma ci auguriamo di portare in campo tutta la consapevolezza acquisita nelle ultime giornate di campionato lavorando sui piccoli dettagli che faranno la differenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: c'è aria di riscatto in casa Lucky Wind Trevi

PerugiaToday è in caricamento