Domenica, 21 Luglio 2024
Volley

La 3M Pallavolo Perugia sbarca in A2 con il successo per 3-1 sulla Narconon Melendugno: il capoluogo sempre più patria del volley

Le biancorosse soffrono ma ottengono la promozione: 3-1 anche nella sfida di ritorno su Melendugno

3M PALLAVOLO PERUGIA - NARCONON MELENDUGNO 3-1
Set: 25-21, 23-25, 26-24, 25-17
3M PALLAVOLO PERUGIA: Manig 2, Bianchini 11, Pero 7, Fava 10, Giugovaz 11, Traballi 26, Rota (L), Volpi 1, Belotti, Anastasia 1, Patasce 3, Mazzasette. All.: Marangi
NARCONON MELENDUGNO: Kostadinova 3, Greco, Albanese 1, Campana 14, Albano 11,
Basciano, Morone 7, Luraghi (L1), Tamborino (L2), Purusciai 4, Antignano 8, Alikaj 4, Pettinari 1, Tamborino G. 1. N.e.: Mileno. All.: Taurisano
Perugia: b.s. 15, ace 11, ric. 45 % perf. 22 %, att. 39 %, muri 7
Melendugno: b.s. 11, ace 9, ric. 45 % perf. 15 %, att. 22 %, muri 8

Promozione doveva essere e promozione è stata. La 3M Pallavolo Perugia sbarca in A2 con il successo per 3-1 sulla Narconon Melendugno nella sfida di ritorno della fase 3 giocata nel palazzetto di casa del “Capitini” nel tardo pomeriggio di sabato 4 giugno. Gioisce la squadra di coach Marangi che, seppur soffrendo, ottiene un meritatissimo successo che corona una stagione che la 3M ha vissuto sempre da protagonista, con l’unico scivolone in casa di Messina che ormai è cancellato. La città di Perugia ora può fregiarsi di una terza squadra in massima serie dopo la Sir e la Bartoccini. Vale la pena ricordare il percorso della squadra del presidente Mastroforti e del ds Salibra, che ha ottenuto la B2 nel 2014 e la B1 nel 2018 (sempre con Marangi alla guida). E ora, ancora con l’intervallo di 4 anni, arriva la tanto sognata A2!

CRONACA
La 3M parte col piede giusto e piazza due break (5-2), ma Melendugno sale subito in cattedra e trova il 7 pari con un mani-out. Le pugliesi trovano poi il primo vantaggio sul 9-10. Perugia lavora duro e torna subito avanti con un muro. Il primo parziale prosegue, come era lecito aspettarsi, all’insegna dell’equilibrio. Marangi chiama il primo time-out sul 14-15 per le ospiti. La situazione cambia con l’ace di Manig che porta le biancorosse di nuovo sopra di due sul 18-16. La 3M gestisce bene il vantaggio e addirittura lo incrementa: il set point arriva sul 24-20. Prima palla annullata da Melendugno, ma Traballi chiude il set con una pipe. 25-21 per la 3M che ora è a un solo set dalla A2.

La partenza di Perugia è ancora ok: le ragazze di Marangi si portano immediatamente sul 3-0, ma Melendugno ricuce lo strappo sul 3 pari grazie a due ace consecutivi e si porta addirittura avanti per un fallo sottorete. La 3M rialza la testa e torna avanti con Pero (7-6). Il muro di Perugia lavora bene e, insieme agli attacchi di Giugovaz, permette alle padrone di casa di andare sul +3 (13-10). La stessa Giugovaz piazza una battuta vincente: 16-12 per le umbre. Melendugno ferma il gioco sul 18-14 per la 3M. Le pugliesi provano il tutto per tutto e si rifanno sotto sul punteggio di 19-18. La ricezione di Perugia non è impeccabile e Melendugno pareggia sul 21-21. Mani out e le pugliesi vanno addirittura avanti, Marangi ferma il gioco per parlarci su con le sue ragazze. Ace di Albano e Melendugno va al set ball sul 24-22. Perugia annulla la prima palla, ma le ospiti chiudono la frazione sul 23-25. È 1-1.

Le salentine ora ci credono e mettono subito la 3M sotto pressione in apertura del terzo parziale. Le biancorosse rispondono colpo su colpo e vanno avanti con il doppio ace di Bianchini (2-4). Melendugno aggancia di nuovo le perugine sul 5 pari: siamo sulle montagne russe. La 3M lavora bene in fase muro-difesa e si riporta avanti sull’8-7. Giugovaz mette giù il punto del +3 (11-8). Melendugno non ci sta proprio a morire e torna immediatamente in partita con quattro punti di fila (11-12). Perugia è troppo discontinua. Le ragazze di Marangi si rimettono subito in carreggiata e tornano avanti con l’ace di Giugovaz (12-13). L’equilibro regna sovrano, si va sul 15 pari. Melendugno sembra avere delle energie in più e Marangi è costretto a chiamare time-out sul 16-18. Le salentine si portano avanti di tre e per Perugia la strada è in salita. La 3M fa di tutto per riprendere in mano il set e si riporta sotto di uno (22-23). Le pugliesi sprecano e mettono fuori, la 3M trova il pari sul 23-23. Bene Perugia in difesa, Giugovaz mette giù un siluro per il set-point. Tuttavia la parallela di Bianchini va fuori e si va ai vantaggi.

Primo tempo e Perugia è di nuovo avanti, poi con l’ace di Fava arriva finalmente l’A2! Il quarto set ormai serve solo per le statistiche. Fuori Manig, ha speso molto, dentro Volpi. Non c’è storia, Melendugno ormai è comprensibilmente fuori dalla gara. La 3M vince 25-17 e chiude la contesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 3M Pallavolo Perugia sbarca in A2 con il successo per 3-1 sulla Narconon Melendugno: il capoluogo sempre più patria del volley
PerugiaToday è in caricamento