menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley A1 | Troppa Lube per la Sir. La capolista Civitanova schiaccia Perugia

Juantorena e Sokolov abbattono i Block Devils in un PalaEvangelisti gremito in ogni ordine di posto. La Sir viene superata da Trento in classifica e scende al terzo posto

Niente da fare per la Sir Safety Conad Perugia nel big match dell’ottava di ritorno di Superlega. La capolista Civitanova esce con pieno merito con il bottino pieno dal PalaEvangelisti, continua il suo cammino incontrastato in vetta alla classifica e si conferma la formazione più in forma del momento.

Segnano il passo invece i Block Devils del presidente Sirci ai quali non basta neanche l’incitamento dei 4000 saliti a Pian di Massiano. Perugia stecca in maniera evidente giornata al servizio. 23 errori e 0 ace sono i numeri finali della Sir dai nove metri ai quali vanno aggiunte difficoltà in ricezione ed un attacco incostante (12% nel secondo set).

Nell’economia del match pesa certamente il primo parziale nel quale Perugia gioca bene, ma non sfrutta diverse situazioni favorevoli nella roulette dei vantaggi con Civitanova che chiude 31-33 con l’ace di Kovar. I cambi operati da Bernardi nel terzo set (dentro Buti per Podrascanin e Berger per Zaytsev) rivitalizzano la squadra nella terza frazione (molto nervosa con due cartellini rossi sventolati dal primo arbitro Bartolini), ma poi la Lube esce ancora di prepotenza nel quarto set con Juantorena (18 punti ed un incredibile 75% in attacco) e Sokolov (17 punti) spine nel fianco della seconda linea bianconera.

Per Perugia nessun giocatore in doppia cifra. Il gioco al centro ha portato buoni frutti, ma degli attaccanti di palla alta il solo Russell è stato su alti livelli di rendimento (67%) e questo, contro una squadra compatta e di qualità come la Lube, non può bastare. La vittoria di Trento va retrocedere la Sir in terza posizione con alle porte la temibile trasferta di Molfetta di mercoledì sera. Necessaria in casa bianconera una pronta reazione.

(alla pagina successiva il riassunto del match)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento