Volley Superlega, Perugia sfida Siena: seicento Sirmaniaci a dare la carica alla Sir Safety

Arriva la trasferta più vicina della Superlega per la Sir Safety Conad Perugia. Trasferta al tempo stesso molto importante ed impegnativa con i Block Devils attesi domani al PalaEstra di Siena dai padroni di casa dell’Emma Villas per la quinta di ritorno di Superlega

Arriva la trasferta più vicina della Superlega per la Sir Safety Conad Perugia. Trasferta al tempo stesso molto importante ed impegnativa con i Block Devils attesi domani al PalaEstra di Siena dai padroni di casa dell’Emma Villas per la quinta di ritorno di Superlega.

Si gioca alle ore 18:00. Si gioca in un palasport che sarà con ogni probabilità gremito di spettatori e di entusiasmo con i Sirmaniaci che percorreranno in gran numero domani i 106 km stradali (89 km in linea d’aria) che separano Perugia da Siena.
Quasi seicento le “magliette bianche” del tifo organizzato della Sir annunciate al PalaEstra. Un vero e proprio esodo, favorito certamente dalla vicinanza, ma soprattutto dalla grande passione dei supporter bianconeri verso i loro beniamini. Lo spiega anche nelle parole della vigilia il centrale dei Block Devils Gianluca Galassi: “Siamo reduci da una lunga ed impegnativa trasferta di Champions e domani ci aspetta la trasferta, stavolta vicina, di Siena in un palazzetto però non facile e contro un avversario che non merita di certo l’attuale posizione in classifica. Dovremo anzi prestare grande attenzione perché Siena, dopo gli ultimi acquisti di gennaio, ha giocatori di altissimo livello praticamente in tutti i reparti. Saremo seguiti da tantissimi nostri tifosi, che ringraziamo davvero. È sempre una cosa bellissima sentire il loro affetto ed il loro incitamento, domani ci sembrerà un po’ di giocare in casa”.

Trasferta importante ed impegnativa per Perugia. Importante perché capitan De Cecco e compagni necessitano di punti per proseguire la loro rincorsa alla vetta della Superlega occupata da Trento. Impegnativa perché Siena, a dispetto della classifica che la vede al momento al penultimo posto, è formazione forte, tecnicamente di alto livello e soprattutto ferita, quindi assetata di riscatto. In palio dunque al PalaEstra punti pesanti sia in testa che in coda alla classifica.

Passando al campo, ultimo allenamento al PalaBarton oggi pomeriggio per Lorenzo Bernardi ed i suoi ragazzi che poi in serata partiranno alla volta di Siena dove domattina svolgeranno la rifinitura pregara. Formazione tipo per la Sir Safety Conad che si presenta (con l’eccezione di Berger) al completo e che dovrebbe scendere in campo inizialmente con De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Ricci e Podrascanin centrali, Lanza e Leon schiacciatori e Colaci libero.

Siena, reduce dalla sconfitta al tie break interna con Latina (la sesta sconfitta al tie break dei toscani finora), è un rebus per quello che riguarda i sette che calcheranno il taraflex al fischio d’inizio. Sicuri sono il regista iraniano Marouf, l’opposto cubano Hernandez ed il libero, ex e perugino doc, Giovi. In banda ed al centro tante possibili combinazioni (per rispettare il numero degli stranieri in campo). È ipotizzabile una coppia di martelli tutta italiana con l’altro ex Maruotti ed il nuovo acquisto Savani ed una coppia di atleti stranieri al centro con l’ucraino di passaporto polacco Gladyr ed il belga Van de Voorde, ultimissimo arrivano alla corte di coach Zanini. 

PROBABILI FORMAZIONI:

EMMA VILLAS SIENA: Marouf-Hernandez, Gladyr-Van de Voorde, Savani-Maruotti, Giovi libero. All. Zanini.   

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Podrascanin-Ricci, Leon-Lanza, Colaci libero. All. Bernardi.

Arbitri: Marco Braico - Luca Sobrero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento