Volley Superlega, sfida tra le regine: big match al PalaBarton tra Perugia e Modena

Sir Safety pronta alla sfida, tornano da avversari gli ex Anzani, Kaliberda e Zaytsev

Mette il vestito delle grandi occasioni il PalaBarton pronto domani pomeriggio ad accogliere come si conviene le telecamere di Raisport per il big match della settima giornata di Superlega con fischio d’inizio alle ore 18:00 e con la Sir Safety Conad Perugia che ospita l’Azimut Leo Shoes Modena. “Modena secondo me è la squadra che sta giocando meglio in questo momento - commenta il direttore sportivo bianconero Stefano Recine - non solo perché ha vinto la Supercoppa, ma anche perché ha preso subito un grande entusiasmo. Sappiamo tutti che è un avversario molto difficile, ma siamo pronti. Domani ce la giochiamo in casa nostra con il nostro pubblico e vediamo come va”.

Prima contro seconda della Superlega (18 punti per Perugia, 17 per Modena), uniche due formazioni ancora imbattute in campionato, tanti grandissimi campioni pronti a calcare il taraflex perugino, un palazzetto gremito pronto ad infuocarsi per le giocate dei propri beniamini. Tutto questo e molto altro sarà Perugia-Modena con i bianconeri che cercano il settimo sorriso consecutivo per staccare in classifica i rivali gialli.

Mille storie domani. Il confronto griffato “Generazione di Fenomeni” in panchina tra Lorenzo Bernardi ed il suo maestro Julio Velasco (senza dimenticare il vice di Modena Luca Cantagalli). Il ritorno al PalaBarton degli ex Anzani e Zaytsev (insieme all’altro ex Kaliberda). La grande sfida in cabina di regia tra due assi come De Cecco e Christenson. La battuta a mille all’ora di Perugia contro la fenomenale linea di ricezione di Modena. Lo scontro tra titani sotto rete con alcuni tra i migliori attaccanti del campionato.

Con l’eccezione di Berger ancora ai box, rosa al completo per Lorenzo Bernardi con il recupero di Colaci, già in campo mercoledì nel turno infrasettimanale a Vibo. Ultime due rifiniture in programma oggi pomeriggio e domattina per i Block Devils e probabile conferma domani della formazione tipo con De Cecco ed Atanasijevic in diagonale, Ricci e Podrascanin centrali, Leon e Lanza schiacciatori ed appunto Colaci libero.

Modena, otto vittorie in otto partite ufficiali stagionali contando anche la Supercoppa, dovrebbe recuperare il centrale americano Holt (non schierato mercoledì contro Padova) con coach Velasco chiamato quindi a sciogliere i ballottaggi in posto tre, con Anzani, Mazzone e lo stesso Holt per due maglie, ed in posto quattro dove a fianco di Urnaut agirà uno tra Kaliberda e Bednorz. Confermatissima la diagonale di posto due Christenson-Zaytsev e confermatissimo Rossini (quinta stagione consecutiva sotto la Ghirlandina) nel ruolo di libero.

PROBABILI FORMAZIONI:

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Podrascanin-Ricci, Leon-Lanza, Colaci libero. All. Bernardi.

AZIMUT LEO SHOES MONENA: Christenson-Zaytsev, Anzani-Holt, Urnaut-Bednorz, Rossini libero. All. Velasco.   

Arbitri: Daniele Rapisarda - Andrea Puecher

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento