Volley Superlega, Bernardi lascia Perugia: "Così ha deciso la società, è un giorno pieno di lacrime"

Il coach dice addio con un post su Facebook: "Per l’amore che provo per questa città e per voi, splendidi tifosi, ci tenevo ad essere io il primo a darvi il triste annuncio"

La foto postata da Bernardi

E' un addio. Lorenzo Bernardi, il condottiero della Sir Safety, lascia Perugia: "Ciao Perugia e sirmaniaci. Da oggi sarò “solo” il primo tifoso di Perugia, urlando da lontano i cori della curva sempre accanto a tutti voi...". E lo annuncia con un post su Facebook. Perché, spiega il coach, "per l’amore che provo per questa città e per voi, splendidi tifosi, ci tenevo ad essere io il primo a darvi il triste annuncio che non potrò essere il condottiero che condurrà la Sir Conad Perugia verso nuovi successi". 

Il perché dell'addio, sottolinea Bernardi, è questo: "Così ha deciso la società". E ancora: "Oggi è un giorno pieno di lacrime per me, ma nel mio cuore rimarrà indelebile il calore e l’amore che avete saputo donarmi in questi splendidi e indimenticabili anni. Sempre forza Perugia". 

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Sigaretta addio: come smettere di fumare e perché conviene farlo

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Concorsone del Mibac, 1052 assunzioni a tempo indeterminato: le materie d'esame, i requisiti e come fare domanda

  • Tragedia in vacanza, umbro muore in spiaggia a San Benedetto del Tronto

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Braccio e gamba amputati dopo l’incidente, ecco le condizioni di Valeria: il bollettino medico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento