Volley Superlega, Bernardi lascia Perugia: "Così ha deciso la società, è un giorno pieno di lacrime"

Il coach dice addio con un post su Facebook: "Per l’amore che provo per questa città e per voi, splendidi tifosi, ci tenevo ad essere io il primo a darvi il triste annuncio"

La foto postata da Bernardi

E' un addio. Lorenzo Bernardi, il condottiero della Sir Safety, lascia Perugia: "Ciao Perugia e sirmaniaci. Da oggi sarò “solo” il primo tifoso di Perugia, urlando da lontano i cori della curva sempre accanto a tutti voi...". E lo annuncia con un post su Facebook. Perché, spiega il coach, "per l’amore che provo per questa città e per voi, splendidi tifosi, ci tenevo ad essere io il primo a darvi il triste annuncio che non potrò essere il condottiero che condurrà la Sir Conad Perugia verso nuovi successi". 

Il perché dell'addio, sottolinea Bernardi, è questo: "Così ha deciso la società". E ancora: "Oggi è un giorno pieno di lacrime per me, ma nel mio cuore rimarrà indelebile il calore e l’amore che avete saputo donarmi in questi splendidi e indimenticabili anni. Sempre forza Perugia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento