Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

Superlega, Sir Safety all'assalto dello scudetto: gara 1 contro la Lube Civitanova

Prende il via domani pomeriggio, con gara 1, la serie che assegna lo scudetto della Superlega 2017-2018. Prende il via al PalaEvangelisti dove, a partire dalle ore 18:00, si affrontano per il primo atto Sir Safety Conad Perugia e Cucine Lube Civitanova

Si parte. Si parte per un viaggio, non tanto lungo, sicuramente molto emozionante ed adrenalinico. Si parte domani e, come nelle migliori occasioni, in valigia bisogna mettere poche cose. In questo caso, nell’ordine che preferite, cuore, determinazione e voglia di vincere. Prende il via domani pomeriggio, con gara 1, la serie che assegna lo scudetto della Superlega 2017-2018. Prende il via al PalaEvangelisti dove, a partire dalle ore 18:00, si affrontano per il primo atto Sir Safety Conad Perugia e Cucine Lube Civitanova.

Le prime due della regular season, le finaliste di Supercoppa e Coppa Italia, le due rappresentanti italiane alla prossima Final Four di Coppa Italia. Se non è il giusto epilogo questo. “La squadra sta bene, abbiamo modo di monitorare le prestazioni fisiche dei ragazzi e lo vediamo quotidianamente. La squadra ha reagito molto bene giovedì sera affrontando gara 5 di semifinale con Trento nel modo giusto, per domani è pronta e focalizzata su quello che bisogna fare e sono orgoglioso di quello che tutti insieme abbiamo fatto fino a questo momento. Riguardo la finale, se la giocano giustamente e meritatamente le due squadre che in regular season hanno dimostrato di essere più forti delle altre. Sarà una finale aperta a qualsiasi risultato”.

Così Lorenzo Bernardi nella conferenza stampa della vigilia. Il tecnico bianconero, che da giocatore ha vissuto tante volte l’adrenalina e le emozioni di momenti come questi, sa bene che adesso si azzera tutto, che tutto ciò che è successo durante la stagione (già sei i precedenti tra le due squadre nelle varie competizioni) ha valore relativo e che conta solo quello che succederà da domani in campo. Con il piccolo grande plus per Perugia di avere dalla sua il vantaggio del fattore campo e di un PalaEvangelisti (prevendita a pieni giri, si va verso il pienone domani pomeriggio) che può “scendere in campo” a fianco dei ragazzi.

Allenamento tecnico oggi pomeriggio per i Block Devils e consueta ultima rifinitura domattina con probabile conferma della formazione tipo con De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Podrascanin ed Anzani al centro, Russell e Zaytsev schiacciatori e Colaci libero.

Civitanova si presenta all’epilogo tricolore dopo l’ottima impressione destata in semifinale contro Modena. Coach Medei (che giovedì era in tribuna al PalaEvangelisti) dovrebbe presentare al via la formazione con Christenson e Sokolov in diagonale, la coppia italiana Cester-Candellaro al centro, Sander e Juantorena in posto quattro e Grebennikov libero. È quasi scontato dire che, tra due squadre che si conoscono a memoria e con tantissimi campioni protagonisti, saranno davvero i dettagli a fare la differenza. E la differenza la faranno anche quelle tre cose da mettere in valigia: cuore, determinazione e voglia di vincere. Buon viaggio Block Devils.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, Sir Safety all'assalto dello scudetto: gara 1 contro la Lube Civitanova

PerugiaToday è in caricamento