Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Volley, Ter Horst resta a Perugia: "Non potevo andar via senza aver visto all'opera i Sirmaniaci"

Il martello olandese confermato dalla Sir Safety: "Se sono venuto qui è stato anche per giocare in PalaBarton pieno: spero che i tifosi possano presto tornare sugli spalti"

Un altro rinnovo in casa Sir Safety Conad Perugia, che conferma Thijs Ter Horst. Una notizia che era nell'aria a Pian di Massiano e oggi arriva anche l'ufficialità del prolungamento da parte del martello olandese, reduce da una stagione eccellente dal punto di vista del rendimento.

Atleta di grande professionalità, una roccia sotto l’aspetto fisico e temperamentale, uomo “di spogliatoio” importantissimo nel gruppo bianconero, Thijs ha dimostrato durante tutto l’arco della stagione le sue importanti doti offensive e la sua grande disponibilità e versatilità, disimpegnandosi con grande profitto sia in posto quattro, suo ruolo naturale, che in posto due. Un jolly imprescindibile nella costruzione della rosa per la prossima stagione che il sodalizio perugino ha voluto fortemente mantenere, potendo contare anche sulla volontà altrettanto forte dell’atleta di restare a Perugia.

“Quella passata è stata una stagione particolare e strana in tutti i sensi, sia per il Covid e sia perché mi sono trovato a dover giocare quasi sempre come opposto al palleggiatore - spiega lui stesso dalla Croazia, dove si trova con la propria nazionale per il torneo di qualificazione ai prossimi Europei di settembre -. Una stagione anche difficile da definire perché, se all’inizio dell’anno mi avessero detto che avremmo vinto un trofeo e giocato due finali ed una semifinale, probabilmente la cosa mi sarebbe anche piaciuta. Ma poi, quando giochi in una squadra come Perugia, vuoi vincere rutto e se non ci riesci non puoi essere soddisfatto".

Soddisfazione però per il proprio rendimento: "Personalmente è stata una stagione buona, ho avuto l’occasione di giocare con una certa continuità e quindi, quando ci siamo seduti a parlare con la società, il mio desiderio e la mia volontà erano quelle di rimanere. Fortunatamente questa era anche la volontà della società e quindi sono molto molto contento che proseguiremo insieme la prossima stagione. A Perugia sto molto bene e poi, oltre a tutto il resto, ha inciso anche un’altra cosa. Quando sono arrivato a Perugia volevo vivere l’entusiasmo del palazzetto e dei Sirmaniaci. Quest’anno non è stato possibile e non volevo andar via senza godermi anche questa cosa. Spero che l’anno prossimo potremo essere tutti al PalaBarton!”.

Il focus attuale, e non potrebbe essere altrimenti, è sull’estate con la maglia dell’Olanda, ma Thijs pensa anche già al prossimo anno a Perugia: “Vedendo quelle che sono le voci del mercato, il prossimo campionato sarà ancora più difficile. Sembra impossibile a dirlo, ma probabilmente sarà così. Per quello che riguarda la nostra squadra ed in attesa di quello che potrà essere il mercato estivo, in tanti del gruppo di quest’anno resteranno e quindi partiremo già da una base importante. Poi Perugia è una società ambiziosa che gioca sempre per andare in fondo a tutte le competizioni e questo sarà il nostro obiettivo anche l’anno prossimo".

Ambiziosi anche gli obiettivi personali che "sono sempre gli stessi - afferma Ter Horst -. Lavorerò al massimo per meritarmi più campo possibile e soprattutto per dare alla squadra il mio contributo dove c’è bisogno. Come mi definisco? Uno schiacciatore che può giocare opposto. Il posto quattro è il ruolo che preferisco, al tempo stesso ho visto che posso migliorare anche come opposto e comunque per il bene della squadra sono pronto a fare tutto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Ter Horst resta a Perugia: "Non potevo andar via senza aver visto all'opera i Sirmaniaci"

PerugiaToday è in caricamento