Volley, la Sir Safety Perugia inizia bene il 2020: 3-1 allo Skra Belchatow e 'Trofeo Monini' nella calza

Senza Podrascanin e Atanasijevic coach Heynen dà spazio alle 'seconde linee' che non tradiscono: davanti ai circa 1.200 spettatori presenti al PalaBarton i bianconeri superano i polacchi e si aggiudicano la prima edizione della manifestazione

Sir Safety Conad Perugia-PGE Skra Belchatow 3-1 (25-27, 25-22, 25-22, 25-11)
SIR SAFETY CONAD PERUGIA:
Zhukouski 2, Hoogendoorn 7, Russo 8, Ricci 8, Taht 22, Lanza 10, Piccinelli (libero), Leon 5, De Cecco, Colaci, Plotnytskyi 11, Biglino. All. Heynen, vice all Fontana
PGE SKRA BELCHATOW: Lomacz 1, Petkovic 9, Klos 11, Kochanowski 9, Szalpuk 22, Katic 6, Piechocki (libero), Wlazly 2, Droszynski, Huber, Orczyk 1. N.e.: Milczarek. All. Gogol, vice all. Kolanek
Arbitri: Beatrice Cruccolini-Dalila Villano
LE CIFRE - Perugia: 15 b.s., 12 ace, 55% ric. pos., 20% ric. prf., 48% att., 11 muri. Belchatow: 20 b.s., 3 ace, 38% ric. pos., 22% ric. prf., 46% att., 10 muri.

Niente carbone nella calza per la Sir Safety Perugia che ha iniziato alla grande il 2020 battendo 3-1 i polacchi del PGE Skra Belchatow e aggiudicandosi così il 1° “Trofeo Monini” davanti ai circa 1.200 spettatori accorsi al 'PalaBarton' per ammirare alcuni dei big della pallavolo europea in preparazione durante la pausa per le qualificazioni olimpiche. Senza Podrascanin ed Atanasijevic (la cui Serbia ha superato intanto per 3-0 l’Olanda nel preolimpico di Berlino), Heynen mischia le carte dando spazio a Zhukouski in regia, Taht in posto quattro, Piccinelli nel ruolo di libero e poi anche a Plotnytskyi in corso di match. Ottime le risposte di quelle che, solo sulla carta, sono le “seconde linee” bianconere: Taht (22 punti con il 78% in attacco e 4 ace) dimostra tutto il suo ampio bagaglio tecnico, Zhukuoski gestisce nel migliore dei modi la fase offensiva e Piccinelli (71% di ricezione positiva) si conferma un titolare aggiunto di questa squadra. Intorno ai tre Perugia costruisce un match solido, nonostante la partenza in salita con il primo set conquistato ai vantaggi dallo Skra. Poi la squadra sale di rendimento nella correlazione muro-difesa ed al servizio (12 alla fine gli ace), giovandosi delle buone prove prima di Lanza e poi di Plotnytskyi in posto quattro (3 ace per il martello ucraino) e della solidità al centro del duo tutto italiano Russo-Ricci. Il gioco dei Block Devils si fa fluido ed efficace, frutto dell’importante lavoro fatto in questi giorni di pausa in palestra, con il pubblico presente che apprezza a più riprese le belle giocate dei ragazzi. L’ace finale di Taht chiude il match e suggella una bella serata di pallavolo con capitan De Cecco che alza il trofeo consegnato da Zefferino e Maria Flora Monini. Domani si replica con lo Skra, stavolta in un allenamento congiunto, sabato invece test amichevole con Ravenna, sempre al PalaBarton.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL MATCH - Ci sono Zhukouski, Taht, Lanza e Piccinelli nei sette di partenza di Heynen. Avvio equilibrato con Lanza a segno da posto quattro e dai nove metri (6-6). Break del Belchatow con il muro di Szalpuk (8-11). Fuori Klos (11-12). Il muro di Szalpuk riporta i polacchi a +3 (11-14). Il neo entrato Leon e Taht riportano sotto Perugia (14-15). Il muro di Ricci firma la parità (15-15). Klos di prepotenza riporta in auge il Belchatow (15-19). Out Katic (18-20). Ace di Leon, Perugia a -1 (20-21). Altro missile di Leon con Taht che chiude sotto rete (21-21). Il muro di Russo porta avanti i Block Devils (23-22). Szalpuk capovolge e dà il set point ai suoi (23-24). Lanza manda il set ai vantaggi (24-24). Ace di Russo, stavolta il set point è per Perugia (25-24). Szalpuk impatta (25-25) e poi capovolge ancora (25-26). Chiude il solito Szalpuk a muro (25-27). Stessi sette per Perugia nel secondo parziale. Vantaggio Belchatow con Petkovic (1-2). Ace di Hoogendoorn (3-2). Muro di Ricci (4-2). Katic pareggia subito (4-4). Szalpuk manda in vantaggio i polacchi (4-5). Bel colpo di Taht sulle mani alte del muro avversario (8-7). Ace di Lomacz (8-9) e poi ace di Taht (10-9). Klos è il più lesto sotto rete (12-13). Out l’attacco di Petkovic (15-14). Mega finta di De Cecco che inganna gli avversari (16-15). Muro vincente di Russo (17-15). Kochanowski a muro impatta (17-17). Attacco ed ace di Taht (19-17). Maniout di Hoogendoorn (23-20). In rete il servizio di Szalpuk, tre set point Perugia (24-21). L’errore in battuta dei polacchi certifica il pareggio (25-22). C’è Plotnytskyi in campo per Lanza nel terzo set. Parità a quota 3 dopo il muro di Ricci. Ace di Plotnytskyi (5-4). Muro di Russo e +2 Perugia (7-5). Si gioca punto a punto con Hoogendoorn che chiude il punto dell’11-9. Ricci ferma Kochanowski a muro, poi contrattacco vincente di Plotnytskyi (14-10). Ace di Kochanowski (14-12). Szalpuk dalla seconda linea riporta le squadre a contatto (16-15). Out Hoogendoorn e parità (17-17). L’ace di Plotnytskyi spezza l’equilibrio (22-20). Perugia arriva al set point (24-22) e chiude subito con Leon (25-22). Quarto set con Taht a segno in pipe (3-2). Doppio contrattacco vincente ancora del martello estone (6-3). Sempre Taht (8-5). Doppiette anche per Plotnytskyi e per Hoogendoorn (12-6). Ricci chiude il primo tempo, poi ace di Hoogendoorn (15-7). Ace anche di Plotnytskyi (17-8). Plotnytskyi e Taht sono scatenati (23-11). Out Orczyk, match point Perugia (24-11). Chiude subito un altro ace di Taht (25-11).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Si schianta con la moto in superstrada e il mezzo prende fuoco, ferito motociclista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento