La Colussi torna nel mondo del volley: super accordo con la Sir Safety Perugia

Il colosso dolciario si riavvicina alla pallavolo dopo i tanti anni di partnership con la mitica Sirio, la squadra femminile che ha dominato in Italia e in Europa

Colpaccio della Sir Safety Perugia. No, questa volta non si tratta di un grande nome di mercato, ma dell'accordo di sponsorizzazione raggiunto con la Colussi. Il noto brand dolciario ha deciso di legare il proprio nome a quello dei Block Devils di Boban Kovac dando vita ad un sodalizio di grande rilevanza per l’Umbria sportiva. Una partnership con grandi ambizioni e prospettive, che vedrà il marchio presente non solo in tutte le competizioni italiane a cui parteciperà la squadra ma che avrà un risvolto anche in ambito internazionale. 

In Champions - Colussi entra infatti nel nome ufficiale della formazione bianconera iscritta alla massima competizione per club a livello continentale, la Champions League. Sarà dunque la Sir Sicoma Colussi Perugia a fronteggiare le superpotenze europee ed a portare in alto il nome di Perugia in giro per il Vecchio Continente. Quello della Colussi è di fatto un ritorno sul palcoscenico della pallavolo italiana: in passato il marchio alimentare aveva sponsorizzata la mitica Sirio, la squadra femminile del capoluogo umbro in grado di vincere scudetti e coppe europee. 

Gioia Sirci - Enorme e logica la soddisfazione della società bianconera resa esplicita dalle parole del presidente Sirci: “È per noi un orgoglio ed un grande piacere accogliere nel nostro mondo un’azienda importante come Colussi, che va ad aggiungersi a tante altre realtà importanti del mondo imprenditoriale locale. Questa partnership rappresenta la migliore dimostrazione del fatto che la gente e le grandi imprese apprezzano il nostro lavoro ed il nostro operato nel mondo dello sport. Siamo certi che con Colussi ci sarà grande e proficua collaborazione ed il mio augurio è quello di raggiungere tutti insieme i più alti traguardi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ragioni della scelta - Anche il colosso dolciario saluta con entusiasmo il salto nel mondo dei Block Devils: “La scelta di unirci al mondo dei Block Devils e di sponsorizzare la squadra perugina, oltre a sottolineare il forte legame territoriale con la città, testimonia l’importante relazione tra il marchio Colussi e i valori reali dello sport: spirito di squadra, fairplay e rispetto delle regole”,  ha dichiarato Massimo Crippa, Direttore Commerciale Colussi. “Il nostro marchio - ha proseguito il dirigente - si differenzia per innovazione, continua ricerca e individuazione di nuove opportunità. Colussi crede sia importante sostenere iniziative in grado di creare veri e propri momenti di incontro e condivisione che regalino forti emozioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

  • INVIATO CITTADINO Perugia, città (ab)usata senza ritegno… nell’indifferenza generale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento