Volley, Sir Safety al lavoro in vista di gara 3. La finale scudetto entra nel vivo

Mercoledì 8 maggio i Block Devils affrontano Civitanova, la serie riprende dall'1-1

Prosegue la corsa al tricolore. Domani, ore 20.30, al PalaBarton, gara 3 della sfida finale contro Cucine Lube Civitanova per la Sir Safety che ieri ha svolto una seduta di lavoro fisico, mentre oggi è previsto allenamento tecnico con Lorenzo Bernardi che darà le direttive da seguire. Domattina infine consueta rifinitura pre match.

I bianconeri hanno toccato con mano le problematiche avute a Civitanova. Problematiche di ordine tecnico e di ordine tattico che, unite all’intensità ed al ritmo degli avversari, hanno portato alla battuta d’arresto. Problematiche che i ragazzi dovranno superare al meglio domani sera per conquistare la vittoria.

Non ci saranno cambiamenti nella formazione iniziale per Perugia. Vedremo al via De Cecco in regia ed Atanasijevic opposto, Podrascanin e Ricci centrali, Lanza e Leon schiacciatori e Colaci libero.

Tutto confermato anche per Civitanova con De Giorgi che ha il solo dubbio tra Simon (favorito per una maglia da titolare) e Stankovic al centro insieme a Cester. Per il resto soliti noti con Bruno e Sokolov diagonale di posto due, Juantorena e Leal coppia di martelli e Balaso libero.

Così come i soliti saranno i temi tecnico-tattici del match. Battuta ed attacco saranno i fondamentali su cui punteranno le due contendenti, limitare il numero degli errori diretti avrà grande incidenza, lavorare bene con il muro-difesa potrà far pendere la bilancia dall’una o dall’altra parte.

In più gli aspetti motivazioni con i Block Devils in particolare decisi a riprendere la propria marcia ed a difendere le mura amiche del PalaBarton.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento