menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley A1 | Continua la lotta della Sir per il secondo posto: Perugia vince a Latina in 4 set

Due set dominati dai Block Devils, poi i padroni di casa reagiscono ed il match si fa combattuto ed avvincente. Nel finale di quarto set decisivi due palloni vincenti di Russell

Torna con tre punti da Latina la Sir Safety Conad Perugia. I ragazzi di Lorenzo Bernardi si impongono 3-1 nel sold out del PalaBianchini (con una nutrita e colorita rappresentanza di Sirmaniaci) e proseguono il testa a testa con Trento (vincente oggi 3-0 con Modena) per il secondo posto in classifica con le due squadre appaiate a quota 56. Il set perso stasera, a parità di punti in graduatoria, aumenta il vantaggio della Diatec nel conto del quoziente set, ma Perugia resta assolutamente in corsa con due giornate ancora da disputare ed i tre punti presi stasera blindano in un certo senso almeno la terza piazza con Modena ora distante sei lunghezze.

Non è stato facile stasera uscire con l’intera posta in palio dal PalaBianchini. O meglio, da un certo punto in poi. Perché per due set i bianconeri hanno dominato con Atanasijevic e Zaytsev implacabili in attacco e con la battuta a livelli formidabili. Poi dal terzo set la reazione di Latina (guidata dall’ex Maruotti e dagli innesti di Penchev e Quintana) con la sfida che si fa combattuta e con lo spettacolo che ne guadagna. I pontini si aggiudicano il terzo parziale ai vantaggi, poi arrivano fino al 22-20 nel quarto. Lì esce la classe dei campioni bianconeri con Atanasijevic che aggiusta le cose e con Russell che infila gli ultimi due punti conclusivi per il 23-25 che fa esplodere la festa dei ragazzi e dei Sirmaniaci sugli spalti.

La vince al servizio la Sir Safety Conad: 13 gli ace diretti dei bianconeri a cui aggiungere molte serie incisive ed una pressione costante per la linea di ricezione avversaria. Atanasijevic (24 punti con il 68% in attacco), Zaytsev e Russell (per entrambi 18 punti e per entrambi il 54% in attacco) sono l’anima di Perugia in attacco ben sfruttati dalla gran regia di De Cecco, mentre a muro (nonostante i 10 punti diretti, 4 di Ivan Zaytsev) Perugia ha faticato ad un certo punto a contenere le traiettorie offensive di Maruotti e Penchev.

Resta una prova importante dei Block Devils che trovano la vittoria in un campo certamente difficile e fanno un altro passo avanti in vista della post season. Alle porte ora un’altra trasferta per gli uomini del presidente Sirci. Mercoledì si va a Busto Arsizio per affrontare la Revivre Milano, penultima di regular season.

(alla pagina successiva la cronaca del match)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento