menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Sir Perugia vola sulle ali dell'entusiasmo: Ravenna dominata, tredicesima vittoria di fila

Block Devils scatenati nella difficile trasferta in terra romagnola: Podrascanin, Zaytsev e Atanasijevic firmano l'ennesimo successo della squadra di Bernardi

Grande, grandissima Sir Safety Conad Perugia. Nel catino del Pala De Andrè di Ravenna (ennesimo sold out in trasferta per la squadra del presidente Sirci) i Block Devils tirano fuori gli attributi ed una grande prestazione e sconfiggono i padroni di casa della Bunge in tre set. Era un match molto difficile, lo si sapeva dalla vigilia, e così è stato stasera per Perugia che nei primi due parziali ha dovuto lottare contro una squadra organizzata e coriacea, molto brava in fase break e sempre mentalmente sul pezzo.

Bernardi, che ha dovuto fare a meno del febbricitante Bari (nemmeno a referto) se l’è giocata con le armi migliori a disposizione: battuta e fase break. E Perugia l’ha vinta lì, specialmente nel secondo set quando, sotto 20-16, i bianconeri hanno fatto cose straordinarie proprio dai nove metri (alla fine 8 gli ace diretti, 4 di uno scatenato Ivan Zaytsev) ed a muro (8 i punti nel fondamentale, 6 dei quali appunto portati a casa nel secondo parziale) riuscendo, grazie anche agli innesti decisivi dalla panchina di Buti e Russell, a ribaltare la situazione ed a chiudere 26-28 dopo aver annullato tre set point ai padroni di casa. La chiave del match è stata quella, con la Sir poi spaventosa nella terza e decisiva frazione (chiusa con un incredibile 88% in attacco) e grande nel portare a casa tre punti d’oro da una trasferta estremamente temuta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento