Volley, gara 5 di finale scudetto: Perugia-Civitanova, le probabili formazioni

Si gioca in un PalaBarton da tutto esaurito per gara 5 di finale scudetto con la Sir Safety Conad Perugia che ospita la Cucine Lube Civitanova

La resa dei conti è arrivata. Finale scudetto della Superlega Volley 2018-2019. La 'bella' tra Perugia e Civitanova - con le due squadre in perfetta parità, 2-2, per decidere chi si porterà a casa il Tricolore. Il 14 maggio si gioca in un PalaBarton da tutto esaurito per gara 5 di finale scudetto con la Sir Safety Conad Perugia che ospita la Cucine Lube Civitanova.

Niente cambi per Perugia rispetto a gara 4. Sette di partenza confermati con De Cecco in regia ed Atanasijevic opposto, Podrascanin e Ricci centrali, Lanza e Leon schiacciatori e Colaci libero.

Nessuna variazione neanche per Civitanova con De Giorgi che spedirà in campo Bruno e Sokolov diagonale di posto due, Cester e Simon coppia di centrali, Juantorena e Leal martelli ricevitori e Balaso libero.

PROBABILI FORMAZIONI:

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Podrascanin-Ricci, Leon-Lanza, Colaci libero. All. Bernardi.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Bruno-Sokolov, Cester-Simon, Leal-Juantorena, Balaso libero. All. De Giorgi.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitri: Daniele Rapisarda - Andrea Puecher

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento