menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto CEV

foto CEV

Volley | Sir, sconfitta indolore in Champions League: il Roeselare vince al tie-break

I bianconeri perdono l'imbattibilità europrea in Belgio. Non bastano alla squadra di Bernardi 15 ace. Ko indolore con Perugia che conserva il primo posto nella Pool E

Arriva nella quinta giornata della Pool E di Champions League la prima sconfitta europea della Sir Sicoma Colussi Perugia. I Block Devils, senza De Cecco ed Atanasijevic rimasti a Perugia e con Zaytsev in panchina per tutto l’arco del match, cadono al tie break dopo due ore abbondanti di gioco in casa del Knack Roeselare.

Sconfitta indolore per quello che riguarda la classifica per gli uomini di Lorenzo Bernardi che conservano la leadership del girone quando manca da giocare solo l’ultimo turno (mercoledì 1 marzo al PalaEvangelisti contro l’Ankara dell’ex Boban Kovac), mentre i belgi con la vittoria di stasera si prendono la seconda piazza che sarà poi decisa dallo scontro diretto dell’ultima giornata con il Belgorod. Non perdono il sorriso nonostante la battuta d’arresto i quaranta Sirmaniaci che hanno seguito la squadra in trasferta. Un manipolo di tifosi colorati e festanti che hanno contribuito a rendere piacevole il contorno assicurato dagli oltre tremila presenti nell’impianti di Roeselare.

Per quello che riguarda la partita Perugia, con l’eccezione del primo parziale, ha giocato a conti fatti un buon match, considerando anche l’assetto del tutto nuovo in campo con la diagonale Mitic-Chernokozhev alla prima gara da titolare. Il palleggiatore serbo se l’è cavata bene, idem per l’opposto bulgaro partito alla grande in attacco ed in battuta e poi, cosa prevedibile visto il poco utilizzo finora in stagione, calato alla distanza.

Non è bastata a Perugia una grande prova al servizio. 15 gli ace realizzati (5 per Berger, 4 a testa per Russell e Chernokozhev, 2 per Podrascanin) con il muro che, nonostante gli 11 punti diretti (4 per Mitic, 3 per Birarelli) ha faticato a contenere le traiettorie ed i colpi avversari (il Roeselare ha chiuso in attacco con il 56% di squadra).

Chernokozhev e Russell i migliori realizzatori nella metà campo bianconera con 19 punti, l’opposto belga Tuerlinckx il best scorer del match con 24 palloni vincenti e degna di menzione anche la prova del centrale Coolman (18 punti di cui 14 in primo tempo). Riprende domani la strada dell’Italia la squadra del presidente Sirci. Domenica è di nuovo tempo di Superlega con la trasferta di Latina, tappa fondamentale per Perugia nel rush finale di regular season.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento