menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley Champions League, Civitanova ferma Perugia: la cronaca della partita

Arriva una sconfitta per la Sir Sicoma Monini Perugia nella prima giornata della bolla di Tours valida come girone d’andata della Pool B di Champions League

SIR SICOMA MONINI PERUGIA - CUCINE LUBE CIVITANOVA 1-3
Parziali: 22-25, 25-22, 20-25, 23-25
SIR SICOMA MONINI PERUGIA: Travica 2, Atanasijevic 2, Ricci 4, Solè 9, Leon 21, Plotnytskyi 14, Colaci (libero), Ter Horst 14, Zimmermann, Vernon-Evans 2, Sossenheimer. N.e.: Biglino, Piccinelli (libero). All. Heynen, vice all Fontana.
CUCINE LUBE CIVITANOVA: De Cecco, Rychlicki 11, Simon 13, Anzani 9, Leal 18, Juantorena 13, Balaso (libero), Yant, Kovar, Hadrava. N.e.: Marchisio (libero), Larizza, Diamantini, Falaschi. All. De Giorgi, vice all Giolito.
Arbitri: Vladimir Simonovic - Vlastimil Kovar
LE CIFRE – PERUGIA: 19 b.s., 5 ace, 54% ric. pos., 20% ric. prf., 48% att., 14 muri. CIVITANOVA: 17 b.s., 4 ace, 54% ric. pos., 21% ric. prf., 49% att., 7 muri.

Arriva una sconfitta per la Sir Sicoma Monini Perugia nella prima giornata della bolla di Tours valida come girone d’andata della Pool B di Champions League.
I Block Devils, dopo un match combattuto e per larghi tratti equilibrato, cedono in quattro set ai cugini della Cucine Lube Civitanova.
Inizia in saluta dunque il cammino dei bianconeri di Heynen nella competizione dopo una gara che ha visto Perugia, al netto del grande valore dell’avversario che ha meritato la vittoria, non brillante come nelle ultime esibizioni. In particolare in battuta, ma anche in momenti del match nella fase break, il marchio di fabbrica della Sir Sicoma Monini. Piccole imprecisioni e qualche errore di troppo che, specialmente contro un rivale di rango come Civitanova ed in una partita spesso sul filo del punto a punto, sono costati cari.
Nella metà campo bianconera 21 i punti di Leon con 3 ace e 3 muri. Doppia cifra anche per Plotnytskyi (14 punti con 2 ace) e per Ter Horst (14 palloni vincenti), partito dalla panchina e subentrato alla fine della prima frazione per Atanasijevic.
Non sono bastati ai Block Devils 14 muri vincenti (contro i 7 avversari), la differenza c’è stata soprattutto nel numero degli errori diretti con Perugia che ne ha commessi 33 contro i 22 della Lube. Errori che hanno deciso il match.
Giorno di riposo domani per i bianconeri, alle 20:30 si gioca Tours-Civitanova. Perugia tornerà in campo per l’ultimo match della bolla giovedì sera alle ore 20:30 contro i padroni di casa francesi.

IL MATCH

Formazione annunciata per Heynen. Il muro di leon apre il match (2-0). Il muro di Civitanova capovolge (3-4). Ace di Leon (6-5) ed ace di Simon (6-7). Muro di Solè su Simon, poi altro muro di Leon (12-10). Ancora Solè a muro (14-11). Juantorena riporta a contatto i suoi (16-15). Lo stesso Juantorena certifica la parità (17-17). Out Atanasijevic, vantaggio Lube (17-18). Ingaggio vincente di Anzani (17-19). Ace di Plotnytskyi e parità (19-19). Si resta a braccetto con Solè (21-21). Out Leal (22-21). Out Leon (22-23). Simon regala due set point ai suoi (22-24). Il muro Lube chiude subito (22-25).
Resta Ter Horst in campo da opposto. Proprio l’olandese propizia il vantaggio iniziale di Perugia nel secondo parziale (4-1). Out Juantorena e poi out Anzani (9-4). Il muro di Rychlicki (10-7). Leon riporta Perugia a +5 (12-7). La Lube rientra con il turno al servizio di Leal (14-12). In rete Ricci, Civitanova a -1 (16-15). La pipe di Leon dà respiro ai suoi (18-16). Due di Ter Horst (20-17). Leal a segno da posto quattro (20-19). Muro fondamentale di Solè (22-20). Primo tempo di Ricci e set point Perugia (24-22). Il muro dei Block Devils pareggia i conti (25-22).
A segno Leon in avvio di terza frazione (2-2). Si resta in equilibrio dopo il pallonetto di Plotnytskyi (6-6). Muro di Ter Horst (7-6). Gran colpo di Leal, poi servizio vincente per Juantorena (7-9). Ace di Anzani, +3 Lube (8-11). Ace anche per Rychlicki (9-13). Contrattacco di Leon (11-13), poi contrattacco di Juantorena (11-16). Scappa via Civitanova (13-18). Perugia ritrova ritmo in fase di primo attacco ma non riesce ad avvicinarsi (16-21). Anzani porta la Lube al set point  (19-24). Chiude Leal (20-25).
Muro di Leon in avvio di quarto set (2-1). Break Lube con Simon a muro (2-5). Doppio ace di Leon che impatta (6-6). Due errori in fila di Perugia (7-9). Altro ace, stavolta di Plotnytskyi (10-10). Maniout di Travica (13-13). Invasione del muro bianconero (14-16). Il muro di Ricci pareggia ancora (16-16). Maniout di Leon (18-17). Solè in primo tempo (20-19). A segno Ricci (23-22). Maniout di Leal, match point Lube (23-24). Chiude il match ancora Leal (23-25).  




 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento