Volley, A1 femminile: illusione e beffa per la Bartoccini Perugia, rimontata da Filottrano

Le umbre sconfitte sul campo delle marchigiane dopo essere state avanti di due set

(foto Maurizio Lollini)

L'illusione e poi il risveglio. Questo è successo alla Bartoccini Fortinfissi Perugia sul campo della Lardini Filottrano, dove è partita di slancio e ha conquistato i primi due set ma ha poi subìto la rimonta della squadra marchigiana, capace infine di spuntarla al tie-break (22-25, 18-25, 25-19, 25-13, 15-12 i parziali) e di allungare a +6 sulle perugine, penultime con 10 punti nella classifica di Serie A1 femminile di Volley.

Filottrano-Perugia 3-2 (22-25 18-25 25-19 25-13 15-12)

Durata set: 33', 27', 29', 30', 18' (tot. 137')

LARDINI: Papafotiou 5, Partenio 12, Moretto 10, Nicoletti 21, Angelina 7, Sobolska 1, Bisconti (L), Mancini 11, Bianchini 6. Non entrate: Cor, Sopranzetti, Chiarot, Pirro, Gitti.
All. Schiavo.

BARTOCCINI FORTINFISSI: Crncevic 1, Casillo 6, Montibeller 26, Bidias 11, Strunjak 5, Demichelis 2, Cecchetto (L), Angeloni 9, Lazic 1, Raskie, Menghi, Bruno. Non entrate: Mio Bertolo.
All. Bovari.

ARBITRI: Piana, Canessa

AVVIO SUPER - Il primo set parte con Perugia che tenta la fuga in avanti, poi però Filottrano argina il divario ed a quota 5 è parità, le ospiti provano ancora l’allungo ma le padrone di casa non ci stanno e si tengono in scia, le marchigiane commettono errori ed allora coach Schiavo sull’11-13 chiama il tempo. Le perugine possono amministrare, la sicurezza si traduce in un +5 e sul 15-19 Schiavo ferma per la seconda volta, la pausa fa bene alle sue ragazze che si riprendono e ricuciono il gap con l’ace del 22-23 ad opera di Mancini, la Bartoccini Fortinfissi però vede la meta e l’ace di Bidias regala il primo set 22-25. Nel secondo set tutta un’altra storia, Filottrano parte subito con uno sprint che la porta sul 5-1, capitan Angeloni però non ci sta e suona la carica, riducendo prima lo svantaggio e poi eseguendo il muro del 9-9. La gara prosegue punto a punto, poi però Perugia ha un guizzo e sul 10-12 Schiavo ferma il gioco. Le umbre hanno però il controllo della situazione, con Angeloni e Montibeller che si danno il cambio nelle marcature, i primo set ball arriva sul 17-24 ma le padrone di casa riescono a riprendere palla, rinviando la fine del set però di un solo scambio poiché Casillo non si lascia sfuggire l’occasione approfittando di una difesa imperfetta e facendo finire il set sul 18-25.

LA RIMONTA - Anche il terzo set comincia con Filottrano in avanti il netto 4-0 induce subito Bovari a fermare il gioco, la pausa non ha effetto immediato, poi Strunjak entra in gioco ed divario diminuisce, la Lardini non s’impressiona e mantiene il controllo prima ed aumenta il vantaggio poi, e sul 16-10 Bovari usa anche il suo secondo time-out, le perugine tentano una reazione cambiando anche qualcosa in campo, Bidias entra su Lazic, Crncevic entra per Montibeller e Raskie per Demichelis, la nuova diagonale e qualche errore di troppo da parte delle sue ragazze induce Schiavo a fermare tutto sul 20-15, il presentimento è giusto poiché il divario si riduce ulteriormente, e sul 22-19 ancora uno stop per le marchigiane, provvidenziale la chiamata, le umbre perdono mordente e si arenano, l’ace finale di Mancini termina il parziale sul 25-19. Il quarto set vede l'ottimo avvio della Lardini che va sul 4-0 sfruttando il turno di battuta di Papafotiu: Bovari è costretto a chiamare time out. Perugia non riesce a ricevere e si materializza un incredibile 9-0, interrotto soltanto da una battuta fuori della greca. Due punti di Montibeller permettono alla Bartoccini Fortinfissi di rientrare sul 9-4: Schiavo non si fida e ferma il gioco. Filottrano riesce a murare l'opposto brasiliana e ferma a quattro il parziale ospite: 10-4. Il muro delle marchigiane blocca Angeloni alla ripresa del gioco dopo una lunga interruzione per un video check, poi Nicoletti sbaglia ed è 13-8. Un'invasione a rete di Montibeller e un ace di Mancini portano al time out sul 17-9. La sospensione non giova a Perugia che continua ad avere problemi in ricezione e subisce altri due punti da Moretto: 19-11. L'errore di Angeloni consegna il 23-12 a Filottrano, che va sul 24-12 con un muro su Montibeller. Poi Mancini chiude sul 25-13 e completa la rimonta per le padrone di casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA BEFFA - Il tie break si apre con Raskie e Bidias in campo per la Bartoccini Fortinfissi che va sull'1-3 con l'ace di Strunjak e l'errore di Nicoletti. Bidias mette a terra il punto dell'1-4 con Schiavo costretto a fermare la partita. Perugia allunga con Montibeller, ma Mancini fa 5-6 e Partenio impatta a quota 7, poi il pallonetto della brasiliana manda al cambio di campo sul 7-8. Filottrano non molla e mette la testa avanti sul 10-8 e sull'11-9 con Nicoletti. Il muro di Bidias su Moretto regala la parità a Perugia: 11-11. Il pallonetto di Bianchini spariglia sul 13-12 e Bovari chiama time out. L'ace di Moretto porta le padroni di casa sul 14-12 ed è ancora la panchina umbra a fermare il gioco, ma Filottrano non si ferma e chiude 15-12.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Si schianta con la moto in superstrada e il mezzo prende fuoco, ferito motociclista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento