menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viareggio-Perugia 0-2 | Eusepi e Fabinho: vetta acciuffata!

Sfatato il tabù toscano, il Grifo con una partita perfetta batte il Viareggio allo 'Stadio dei Pini' per 0-2. In gol Eusepi e Fabinho nel primo tempo, nella ripresa il Perugia resta in dieci per la doppia ammonizione rifilata a capitan Comotto

La rimonta alla vetta è compiuta. Il Perugia si prende la testa della classifica solitaria con una partita da grande squadra in casa del Viareggio, dove gli uomini di Camplone, con due gol nel primo tempo hanno domato gli uomini di Lucarelli. I toscani solo nel secondo tempo, in undici contro dieci, hanno creato dei piccoli problemi alla retroguardia biancorossa.

Pronti via il Grifo si divora subito un gol con Insigne che in area spara addosso al portiere, sul successivo rimpallo Moscati non riesce a trovare la porta. Al quarto d'ora è ancora il giovane attaccante napoletano a costringere il portiere bianconero ad un intervento strepitoso dopo la perfetta imbeccata di Nicco, sempre tra i più positivi nel Perugia. La partita è in mano agli umbri, e al 18' colpiscono con il solito Fabinho che, come una lama taglia la difesa toscana, e dalla sinistra mette in mezzo per Eusepi, il bomber del Grifo si coordina e segna il vantaggio con il suo settimo gol stagionale, Viareggio 0 Perugia 1.

I toscani cercano di reagire ma hanno idee confuse e vanno continuamente a sbattere contro un Perugia perfettamente schierato e pronto a pungere negli spazi lasciati liberi. La squadra di Camplone esprime grande maturità e consapevolezza nei propri mezzi e al 37' confeziona un contropiede da manuale del calcio: Nicco s'invola per trenta metri palla al piede e in velocità serve sulla sinistra Fabinho, il brasiliano controlla e con un delizioso tocco batte Gazzoli per il raddoppio, Viareggio 0 Perugia 2.

CLASSIFICA E RISULTATI: IL GRIFO VOLA IN TESTA

Nella ripresa la partita scorre sullo stesso binario della prima frazione, i grifoni gestiscono il gioco con gran maestria e non concedono molte scelte al Viareggio, questo però fino al 17' quando un ingenuo Comotto si fa ammonire per la seconda volta e lasciando il Perugia in dieci uomini. Arbitraggio contestato da mister Camplone nel dopo partita ai microfoni di UmbriaTv.

A questo punto i toscani cercano di costruire qualcosa spinti anche da alcuni accorgimenti di Lucarelli. Alla mezz'ora è solo un super Koprivec su una punizione di Vannucchi ad evitare che la partita si riapra. Il Viareggio spinge e il Perugia chiude bene gli spazi anche in inferiorità numerica, aiutato anche dai cambi di Camplone che danno ossigeno alla squadra. Sul finale il protagonista è ancora il portiere dei grifoni che con un'uscita bassa evita il gol dei toscani. Dopo quattro minuti di recupero l'arbitro fischia la fine di una partita dominata dagli umbri che segna la fine della rincorsa, da questa sera il Perugia è solitario in testa alla classifica.

Tabellino:

Viareggio(4-3-3): Gazzoli; Celiento, Lamorte, Conson, Falasco (1′st Romeo); Galassi, Gemignani (15′st Pizza), Della Latta (1′st Rosafio); Peverelli, Vanncchi, De Vena. A disp.: Furlan, Mancini, Gerevini, Fabiani. All.: Lucarelli.

Perugia(4-3-3): Koprivec; Conti, Massoni, Scognamiglio, Comotto; Moscati, Filipe, Nicco (39′st Vitofrancesco); Insigne (15′st Sprocati), Eusepi, Fabinho (47′st Mazzeo). A disp.: Stillo, Daffara, Sini, Mungo, Gazzoli. All.: Camplone.

Marcatori: 18′pt Eusepi, 38′pt Fabinho.
Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo.
Ammoniti: Massoni, Falasco, Comotto. Espulsi: Comotto (17′st) per somma di ammonizioni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento