menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie A, Verona-Sir Perugia 1 a 3: i perugini si complicano la vita ma poi stravincono

Per due set e fino al 15-22 è una Perugia perfetta a Verona. Poi si spegne la luce sul servizio di Coscione e tutto torna in ballo... ma alla fine si arriva a gara 3 che si giocherà al Palaevangelisti

Pazza, pazza, pazza Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia! Nella bolgia del PalaOlimpia di Verona i Block Devils si impongono in quattro set dopo un’altalena di grandi emozioni e rimettono in equilibrio la serie dei quarti di finale playoff. Mercoledì al PalaEvangelisti il terzo ed ultimo atto per decidere chi avrà diritto ad un posto in semifinale.

Piace complicarsi la vita probabilmente agli uomini di Grbic che giocano alla perfezione i primi due set e fino al 15-22 del terzo con Fromm ed Atanasijevic giganteschi in attacco e De Cecco meraviglioso interprete in regia ed al servizio (chiuderà con 6 ace). Poi, sul servizio flot di Coscione, si spegne la luce nella metà campo Sir con Verona che piazza un terrificante parziale di 8-0, riaccende il PalaOlimpia ed allunga un match che sembrava finito.

Riordinate le idee, Perugia riparte a testa bassa nella quarta frazione ed arriva ancora ad un passo dalla conclusione 19-24. Ancora una volta i padroni di casa, squadra davvero mai morta, rimettono tutto in discussione, complici anche un paio di discutibili decisioni arbitrali ed un rosso a Grbic, ed arrivano fino al 23-24. Nella palla successiva è Atanasijevic a far esplodere i Sirmaniaci, oltre duecento mai domi saliti fino a Verona per sostenere i propri beniamini, ed a chiudere la contesa portando la serie a gara 3.

Se si eccettua il terzo set, percentuali altissime in attacco per la Sir che sfodera una prova eccellente dai nove metri (11 gli ace diretti) con un super Fromm sotto rete (19 punti con il 59% in attacco) e con Atanasijevic sempre incisivo. Ma ottimo il contributo dei centrali Buti e Beretta e splendido capitan Vujevic, mago delle palle sporche e bravissimo a tenere in ricezione con Giovi le bordate di Verona.

Che gara 3 sia allora! In questa serie combattuta e spettacolare, a decidere la bella di mercoledì al PalaEvangelisti. Verona, e stasera c’è stata la millesima prova, è formazione che non molla mai. I Block Devils sono chiamati ad un altro grande match per entrare in semifinale. Al pubblico perugino, ed ai meravigliosi Sirmaniaci protagonisti indiscussi anche stasera, il compito di spingere i ragazzi verso le “Fab Four” della SuperLega. Mercoledì sera al PalaEvangelisti è impossibile mancare!
 
IL TABELLINO - CALZEDONIA VERONA-SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA 1-3
Parziali: 19-25, 14-25, 27-25, 23-25
Durata Parziali: 27, 22, 34, 35. Tot.: 1h 58’
CALZEDONIA VERONA: Coscione 3, Gasparini 19, Zingel 6, Anzani 5, Deroo 13, Sander 8, Pesaresi (libero), Gitto, White 1, Bellei. N.E.: Blasi, Borgogno, Centomo (libero). All. Giani, vice all. De Cecco.
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco 10, Atanasijevic 18, Beretta 6, Buti 10, Fromm 19, Vujevic 6, Giovi (libero), Fanuli (libero), Sunder. N.E.: Barone, Tzioumakas, Paolucci, Maruotti. All. Grbic, vice all. Fontana.
Arbitri: Sandro La Micela - Marco Braico
LE CIFRE – VERONA: 17 b.s., 5 ace, 28% ric. pos., 22% ric. prf., 44% att., 8 muri. PERUGIA: 18 b.s., 11 ace, 34% ric. pos., 22% ric. prf., 51% att., 8 muri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento