Basket di strada a Pian di Massiano, tre contro tre sui campetti

Il torneo prevede tre categorie, ossia maschile senior, femminile ed under. La manifestazione è dedicata alla memoria di Daniel Anton Taylor

Presentato il nuovo torneo di street-ball 3 contro 3 giunto ormai alla sesta edizione. La manifestazione è dedicata alla memoria di Daniel Anton Taylor, giovane cestista venuto a mancare nel 2009 a seguito di un tragico incidente stradale. Il torneo, che si terrà sui campi all’aperto di Pian di Massiano (Area playground Daniel Anton Taylor) dal 19 al 21 giugno, è organizzata dall’Associazione di promozione sociale Daniel Anton Taylor, con il patrocinio della Fip, Federazione Italiana Pallacanestro, Fisb, Free Italian Streetball, Piacere Barbecue e Comune di Perugia.

La manifestazione si inserisce nell’ambito dello Street-ball italian tour, campionato nazionale 3 contro 3 che assegnerà lo “scudetto” di categoria durante la finale, in programma a Riccione dal 24 al 26 luglio. Ogni giocatore italiano può, in questo contesto, rendersi eleggibile ed, eventualmente, essere selezionato per la nazionale italiana 3 contro 3 tramite chiamata dal settore squadre nazionali o partecipando ad almeno due eventi Strett-ball o vincendo una tappa dei 10 tornei italiani denominati Fisb Gold, come quello di Perugia.

Il torneo prevede tre categorie, ossia maschile senior, femminile ed under.Il programma: venerdì dalle 17 alle 22 gare del torneo 3 contro 3; sabato dalle 11 alle 17.30 gare, mentre dalle 17.30 alle 18.30 qualificazione per la gara del tiro da 3 punti. Alle 19 inizia l’all star game che vedrà opposte Stella Azzurra Roma ed una selezione di Dat all star. A seguite le premiazioni del match.

Infine domenica 21: dalla 11 alle 17.30 le gare del torneo; dalle 17.30 alle 18 finale della gara del tiro da 3, dalle 18 alle 19 spettacolo con la gara delle schiacciate, dalle 19 alle 20.30 le finali del torneo con successiva premiazione.Tramite i fondi raccolti con questa manifestazione verrà finanziata la borsa di studio Daniel Anton Taylor, istituita nel 2010 in collaborazione con Adisu e destinata a studenti iscritti all’Accademia delle Belle Arti di Perugia.

Nel presentare l’evento, Alessandro Becchetti dell’Associazione DAT ha ricordato di essere entrato come Daniel in questa famiglia fin da piccolo: “ho giocato per anni a basket nei campetti di Pian di Massiano. Il percorso sportivo e umano che ho ricevuto da questo gruppo che spontaneamente cresce e si rinnova ogni pomeriggio al campo con gli amici, gli allenatori, e i giocatori rappresenta il senso dell’Associazione di promozione sociale intitolata a Daniel Anton Taylor". 

"Il nostro impegno sociale ed educativo è rivolto a tutti quegli adolescenti che nei pomeriggi estivi si ritrovano ai campetti, si confrontano in maniera sana e sportiva con altri giocatori e si impegnano nella cura, la manutenzione  e il rispetto dell’area dove si gioca. Vorremmo fare un grande in bocca al lupo a Giacomo Mariani che parteciperà ai campionati europei”.

L’Assessore Emanuele Prisco, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Perugia, partner dell’evento, ha espresso apprezzamento per un’iniziativa che consentirà di coniugare sport e socialità : “il divertimento e l’autodisciplina – ha detto l’Assessore - come il rispetto per gli altri pongono le basi per una crescita sana. Sapere che gli spazi pubblici sono presidiati da associazioni come il D.A.T. che tiene insieme sport e promozione di valori sociali rappresenta un virtuoso esempio di protagonismo attivo sul territorio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Umbria, il sondaggio: scegli e vota il tuo Presidente e il partito o lista o movimento

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento