menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Todi capitale del tennis internazionale post-Covid: ad agosto il primo torneo Atp della ripartenza

Il sindaco Ruggiano: "l'Umbria si rilancia anche con questo meraviglioso sport"

Dopo i Campionati Italiani Assoluti, anche il circuito internazionale maschile ripartirà dal Tennis Club Todi 1971. Cancellato ufficialmente l’ATP 500 di Washington, il primo torneo del nuovo calendario post lockdown saranno gli Internazionali di Tennis Città di Todi, ATP Challenger 90 organizzato da MEF Tennis Events. Al via le qualificazioni sabato 15 agosto, con la finale in programma domenica 23. Attesa una parata di stelle tra giovani talenti e protagonisti di vertice del circuito, accomunati dalla fortissima voglia di ricominciare a fare il proprio mestiere al di là dei confini del rispettivo Paese.

Marchesini: “Torneo di livello altissimo” - Un altro successo annunciato per MEF Tennis Events, come sottolinea il presidente Marcello Marchesini: “Dopo la cancellazione dell’ATP 500 di Washington, il Challenger di Todi, oltre a quello di Praga, sarà il primo torneo del circuito. Per dare ai campioni la possibilità di esserci abbiamo deciso di alzare il livello, da ATP Challenger 80 ad ATP Challenger 90: ciò comporta un aumento del montepremi di oltre $25.000 e il diritto di assegnare due wild card a giocatori tra l’undicesima e la cinquantesima posizione della classifica mondiale. Stiamo anche lavorando affinché ci sia una straordinaria copertura televisiva dell’evento, così come avvenuto ai Campionati Italiani Assoluti con Sky Sport e SuperTennis TV. Gli Internazionali di Tennis Città di Todi saranno un torneo di livello altissimo”.

Ruggiano: “Siamo orgogliosi e stupefatti” - Entusiasta Antonino Ruggiano, sindaco di Todi: “Le ottime sensazioni di giugno sono adesso amplificate. Gli enormi sforzi della macchina organizzativa hanno reso indimenticabili i Campionati Italiani Assoluti, in cui tutto ha funzionato a meraviglia anche dal punto di vista della sicurezza. Ora accogliamo con grande gioia la notizia che, oltre alle finali di Serie A1, ospiteremo un ATP Challenger 90”. La sinergia tra MEF Tennis Events e le istituzioni continua a stupire: “È per noi una fortuna poter collaborare con MEF, che ci dà la forza di andare avanti. È veramente incredibile pensare che, dopo tutto ciò che abbiamo passato nei mesi scorsi, abbiamo adesso difficoltà a reperire camere d’albergo per chi viene nella nostra città. L’Umbria si è rilanciata con il tennis, siamo orgogliosi ma anche stupefatti. Todi si è trasformata, scoppiamo di felicità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento