Sport

Ternana-Perugia 1-0: niente 'double' per il Grifo, Supercoppa alle Fere

Al Liberati la squadra di Caserta imbriglia per un'ora i rossoverdi e sfiora più volte il gol, poi viene punita da un geniale assist di Falletti per Salzano e nel finale in dieci (espulso Vanbaleghem) paga assenze e stanchezza

Niente 'Double' per il Perugia, che per un'ora imbriglia la Ternana dei record e sfiora più volte il vantaggio prima di essere punito al 64' da un geniale assist di Falletti per Salzano. Fin lì decisive le parate di Iannarilli su Melchiorri (due volte) e Sounas, mentre solo pochi centimetri hanno negato a Rosi la rete a inizio ripresa. Costretto a vincere il derby del Liberati per alzare la Supercoppa, il Grifo (sceso in campo con una maglia speciale) ci ha provato ma una volta andato sotto - nonostante il 3-4-3 tentato da Caserta - non ha più avuto la forza per andarsi a riprendere la gara, pagando stanchezza ed assenze oltre al secondo giallo incassato da Vanbaleghem per proteste.

Ternana-Perugia: la cronaca 'live' del derby

LE SCELTE - Quattro (Burrai, Angella, Negro e Moscati) gli assenti per Caserta, che schiera il Grifo col suo 'ibrido' 4-3-2-1 (tra i pali di nuovo Minelli) e rilancia Melchiorri in attacco, mentre Minesso vince il ballottaggio con Falzerano sulla trequarti e Sounas viene confermato in mediana. Nella Ternana solito 4-2-3-1 per Lucarelli, che in attacco si affida ancora a vantaggiato mentre in mediana Salzano viene preferito a Paghera.

Ternana-Perugia: il tabellino

IANNARILLI 'MURO'- Dopo qualche minuto di 'studio' è il Grifo (costretto a vincere per conquistare il trofeo) che inizia ad attaccare, bravo a contenere il super attacco ospite (lucido nella lettura e sempre puntuale Sgarbi) e più incisivo dei rossoverdi nel momento di offendere. Arriva prima una serie di corner e poi inizia il lavoro del portiere di casa Iannarilli: decisive le parate su Melchiorri al 24' (con Minesso che calcia a lato da buona posizione in tap-in) e Sounas al 36'. Per la Ternana vani invece i tentativi di Vantaggiato (colpo di testa alto di Vantaggiato) e poi di Falletti, che cerca di ripetere lo slalom del 2014 al Curi (derby finito 2-2) ma calcia sull'esterno della rete dopo una serpentina tra Kouan, Sounas e Monaco.

Ternana-Perugia 1-0, Caserta: "Il futuro? Se Santopadre paga la pizza..."

GRIFO PUNITO - Il copione si ripete più o meno identico a inizio ripresa, con le Fere che cercano invano spazi nelle maglie di un Grifo, vicinissimo invece al gol due volte in un minuto: prima il cross basso di Elia e il tocco in scivolata di Melchiorri, su cui è ancora reattivo Iannarilli a salvarsi con i piedi, poi sul corner successivo calciato da Sounas stacco imperioso di Rosi che di testa manca la porta di un soffio (12'). La Supercoppa non sembra un miraggio per il Perugia, ma Falletti non è d'accordo e di tacco al volo mette davanti alla porta Salzano, che d'esterno 'buca' Minelli sul primo palo (19'). Un colpo pesante per i biancorossi, con quattro assenti e il primo vero caldo a bruciare le ultime energie della stagione, ma Caserta (che aveva già fatto entrare Di Noia per Minesso), tenta il tutto per tutto passando al 4-3-3. Dentro Bianchimano, Murano, Vano per Rosi, Melchiorri e Sounas prima e poi Konate per arretrare Vanbaleghem al centro della difesa, ma proprio il francese (già ammonito) si becca il secondo giallo per proteste e all'80' fa calare il sipario sul derby.

Ternana-Perugia: da brividi la carica dei tifosi del Grifo prima del derby

Continua a leggere >>>

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana-Perugia 1-0: niente 'double' per il Grifo, Supercoppa alle Fere

PerugiaToday è in caricamento