Domenica, 14 Luglio 2024
Sport Castiglione del Lago

Stage motocross a Gioiella per i giovani talenti italiani, arriva anche il campionissimo Tony Cairoli

A sorpresa, durante il fine settimana di addestramento federale, hanno fatto la loro comparsa anche campioni come il siciliano e il viterbese Alex Lupino

Una vera passerella di campioni. Questo è stato il raduno collegiale per giovani promesse del motocross italiano svoltosi sabato e domenica scorsi al crossodromo umbro di Gioella, che ha visto l'arrivo di un protagonista a sorpresa: il nove volte iridato Tony Cairoli che, benchè appena ritiratosi dall’attività agonistica, continua ad essere un autentico “faro” per questa specialità e un idolo per chi la pratica.

Il popolarissimo fuoriclasse siciliano sta infatti frequentando, con la semplicità che gli è caratteristica, il corso per diventare tecnico della Federazione Motociclistica Italiana e si è dunque messo a disposizione per lo stage organizzato a Castiglione del Lago, sulla pista “Vinicio Rosadi” di Gioiella.

Insieme a lui, per lo stesso motivo, un altro campione, il viterbese Alex Lupino (che a Gioiella è di casa, essendo praticamente cresciuto su questa pista, fin dai metri percorsi con la minimoto), pilota ufficiale Beta in attività, impegnato nel mondiale MX GP.

Avere due “maestri” d’eccezione come Cairoli e Lupino, insieme ad Andrea Bartolini, coordinatore del raduno, ed agli altri tecnici Stefano Barbieri, Cristian Beggi, Massimo Beltrami, Roberto Lombrici e Thomas Traversini, perugino, CT delle nazionali azzurre, ha ulteriormente motivato i giovani allievi, che hanno moltiplicato l’impegno in tutte le sessioni, sia quelle teoriche sia quelle pratiche, in pista.

Tra i più attenti ed impegnati si sono distinti due giovanissimi umbri, Riccardo Burrini e Riccardo Mescolini, rispettivamente 10 e 11 anni, già noti alle cronache per gli ottimi risultati che stanno ottenendo e che stanno così proficuamente proseguendo il proprio percorso di crescita.

Il resto lo hanno fatto il magnifico anfiteatro naturale di Gioiella, la pista e l’impianto nel suo complesso, e l’impegno del Moto Club Trasimeno che ha messo in campo tutte le sue forze per accogliere l’iniziativa di Federmoto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stage motocross a Gioiella per i giovani talenti italiani, arriva anche il campionissimo Tony Cairoli
PerugiaToday è in caricamento