menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, Sirci detta le condizioni per restare: "Il PalaEvangelisti è obsoleto e affollato, va trovata una soluzione"

Il proprietario della Sir Safety Perugia accantona momentaneamente la possibilità di un trasferimento a Firenze ma a UmbriaTv spiega cosa si attende dal Comune

Dopo la provocazione, le spiegazioni. Gino Sirci è intervenuto nella serata di lunedì alla trasmissione “Fuori Campo” in onda su UmbriaTv per “sbobinare” quelle che sono state le sue dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport su un possibile spostamento della Sir a Firenze. Il presidente della squadra vicecampione d’Italia ci tiene subito a chiarire che quella del trasferimento al Mandela Forum è una possibilità “remota”, ma che deve essere presa in considerazione dati i problemi nel capoluogo umbro.

Troppo affollamento – Ma quali sono questi problemi? Sirci è chiaro, al PalaEvangelisti convivono troppe realtà: “Non può essere dato a tutti, deve essere come il ‘Curi’, di esclusività dello sport principale”. Insomma, per il presidente dei Block Devils c’è spazio per un solo sport e, visti i risultati di questi ultimi anni, quello sport deve essere la pallavolo. Invece il palazzetto viene utilizzato da molte e variegate realtà, che inevitabilmente creano sovraffollamento all’interno della struttura. E il problema non sono i soldi, tanto che lo stesso Sirci si è detto pronto a spendere di più pur di poter utilizzare appieno il PalaEvangelisti.

Da migliorare – Ci sono poi da tenere presenti le frizioni con la nuova società di gestione dell’impianto e la “carta di identità” di quest’ultimo. Il principale palazzetto di Perugia ha più di 30 anni di vita e necessita di un ammodernamento: “Da fuori è bellissimo, ma all'interno è obsoleto: non ci sono strutture di qualità, anche nell'ospitalità. I bagni sono in condizioni non buone e così gli spogliatoi”.

Il dialogo – Molto del futuro della Sir dipenderà dal dialogo tra la società bianconera e il Comune di Perugia. L’amministrazione, partendo dal sindaco Romizi e dall’assessore Prisco, sarebbe già stata informata da tempo delle necessità dei Block Devils e Sirci usa i microfoni di UmbriaTv per ribadire la necessità di trovare un accordo, altrimenti “siamo in difficoltà”. In molti a questo punto attendono di conoscere le prossime mosse da una parte e dall’altra con la speranza che non accada quanto già avvenuto qualche anno fa con la Rpa, andata a cercare fortuna dalle parti di San Giustino. Il presidente dei bianconeri si augura che ciò non avvenga e mette in un angolo la possibilità del trasferimento a Firenze. Il timore che questo possa accadere, visto il recente passato, resta però presente nella testa di tutti gli appassionati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento