menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sir Safety, il martello Alexander Berger vuole subito tornare a vincere: "Prendiamoci la Supercoppa"

La profezia dello schiacciatore austriaco: "Il Mondiale? Penso proprio che lo vincerà l’Italia"

Terza settimana nel vivo per la preparazione della Sir Safety Conad Perugia. Lorenzo Bernardi ed il suo staff proseguono l’opera di assemblaggio e di creazione della nuova Perugia ed anche oggi, nell’allenamento pomeridiano in programma a Pian di Massiano, il tecnico bianconero lavorerà con grande attenzione sui fondamentali e sulla fase di battuta e ricezione.

Ammonta a sette il contingente a disposizione di Bernardi con l’innesto di Alexander Berger. Il martello austriaco sta lavorando già con i propri compagni e molto in sala pesi per recuperare da un piccolo problema fisico avuto nelle scorse settimane. Ma è lui stesso a tranquillizzare tutti: “Sono felice di essere ancora qui a Perugia, come negli anni passati del resto. Sto bene, ho un piccolo problema alla schiena, ma in questo mese che manca all’inizio della stagione lavorerò per essere pronto”.

Guarda proprio al primo appuntamento stagionale Berger, la Supercoppa Italiana in programma a Perugia il 6 e 7 ottobre prossimi. “L’anno scorso è stato grande, abbiamo fatto la storia per questa società. Quest’anno vogliamo provare a ripeterci ed a vincere ancora partendo subito ad ottobre dalla Supercoppa”.

In attesa dell’evento che aprirà la stagione dei club, prende il via domenica a Roma il Mondiale, competizione per la quale l’Austria di Berger non si è qualificata. Ed Alex sembra avere le idee molto chiare su chi vincerà il titolo iridato: “Chi vince il Mondiale? Penso proprio che lo vincerà l’Italia!”. Che sia buon profeta Berger. Così si augurano almeno i tantissimi tifosi degli azzurri. A proposito di Mondiale, con le liste ufficiali diramate nei giorni scorsi dalle varie federazioni, sono ufficialmente cinque gli alfieri bianconeri che vanno a caccia del titolo.

Si sfideranno subito a Firenze (il match è in programma sabato 15 settembre) nella Pool A l’Italia di Massimo Colaci e Filippo Lanza e l’Argentina di Luciano De Cecco (Giappone, Repubblica Dominicana, Slovenia e Belgio le altre squadre del girone) mentre la Serbia di Aleksandar Atanasijevic e Marko Podrascanin sarà impegnata nella Pool C a Bari contro Australia, Camerun, Russia, Tunisia e Stati Uniti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento