Volley A1, il tie break dice Verona. La Sir Safety sconfitta con dignità

ome nelle tre precedenti trasferte al PalaOlimpia, è ancora il quinto set a decidere. Al pari del muro dei padroni di casa che imbavaglia gli attaccanti bianconeri

Nell’ennesimo match combattutissimo della storia tra gli scaligeri e la Sir Safety Conad Perugia (quarta trasferta al PalaOlimpia per i Block Devils e quarto tie break) sono stavolta i padroni di casa ad avere la meglio al quinto set sfruttando la vena offensiva dei serbi Kovacevic e Starovic ed il muro (17 i punti messi a segno dai ragazzi di Giani nel fondamentale).

Non trovano il colpo del ko gli uomini di Kovac che giocano un match ad alti e bassi, lottano comunque con carattere, recuperano nel quarto set con l’innesto di Fromm, ma alla fine nel tie break, dopo un sostanziale equilibrio fino 9 pari, cedono commettendo qualche errore di troppo. Nella metà campo perugina di rilievo la prova di Kaliberda (19 punti con il 50%), positivo come detto l’innesto di Fromm per un Russell poco incisivo in attacco, alterno Atanasijevic, comunque best scorer dei suoi con 21 punti (di cui 3 dai nove metri).

Splendidi, nota impossibile da non evidenziare, gli oltre duecentocinquanta Sirmaniaci sugli spalti del PalaOlimpia! Un vero esodo quello dei tifosi bianconeri a Verona ed il consueto meraviglioso incitamento dal primo all’ultimo pallone. Saranno ancora i Sirmaniaci domenica a guidare il PalaEvangelisti! Già, perché il giorno di Pasqua è in programma la fondamentale gara 4 della serie. Dove la Sir avrà la possibilità, nel proprio palazzetto e davanti ai propri sostenitori, di centrale la terza vittoria che darebbe l’accesso alla semifinale. Sarà ancora grande battaglia, sarà ancora grande spettacolo. Quindi… a Pasqua tutti al PalaEvangelisti!

La cronaca - Sette confermati per Kovac. Un minuto di silenzio per i tragici accadimenti degli ultimi giorni fa da prologo al match. Subito doppio vantaggio scaligero con Sander (2-0) e subito reazione bianconera con Atanasijevic (2-3). Di nuovo avanti Verona con il muro di Zingel (4-3) e di nuovo contro break bianconero con attacco ed ace di Atanasijevic (4-5). Rimettono il naso avanti i padroni di casa con il punto di Anzani ed il muro di Kovacevic (11-9). Allunga la Calzedonia con l’ace di Kovacevic (13-10). Atanasijevic chiude un grande scambio ed accorcia (13-12). Il colpo sotto rete di De Cecco porta alla nuova parità (14-14), l’invasione scaligera al vantaggio bianconero (14-15). Muro di Birarelli, +2 Sir (16-18). Atanasijevic mantiene invariate le distanze (18-20). Idem con il tocco di seconda intenzione di De Cecco (21-23). In rete il servizio di Sander, due set point Perugia (22-24). Kovacevic annulla il primo (23-24). Chiude il maniout di Kaliberda (23-25).

Avvio di secondo set favorevole come il primo ai padroni di casa con i punti di Sander e Starovic (2-0). Ancora due punti della coppia Sander-Starovic (4-0). Perugia aggiusta il sideout ma non riesce ad avvicinarsi (8-4). Scappano ulteriormente i ragazzi di Giani con il turno al servizio di Sander (14-9). I Block Devils mancano alcune occasioni in contrattacco ed il distacco rimane (18-13). Dentro Fromm per Russell. La reazione bianconera avviene con il turno al servizio di Birarelli e con i punti di Fromm, Atanasijevic e Buti (20-19). Un’incomprensione perugina frutta il nuovo allungo Verona (22-19). Non molla Perugia e si riporta a -1 con Kaliberda (23-22). Maniout di Kovacevic, due set point per la Calzedonia (24-22). L’ace del neo entrato Bellei chiude (25-22).

Torna Russell nel terzo set per Fromm. Avvio equilibrato con Kovacevic che firma il 7-6 Verona. Break degli scaligeri con i punti tutti serbi ancora di Kovacevic e di Starovic (10-6). Di nuovo Kovacevic per il timeout tecnico con i padroni di casa avanti di cinque (12-7). Salta la ricezione bianconera e Zingel firma il 14-8. Rottura prolungata per Perugia (18-10). Ancora in campo Fromm per Russell. L’ace di Starovic incendia il PalaOlimpia (20-10). I ragazzi di Kovac cominciano a giocare e rosicchiano gran parte dello svantaggio arrivando fino a -4 ma il pallonetto vincente di Kovacevic porta avanti Verona (25-20).

È bianconero il primo break del quarto set con due di Fromm, in sestetto per Russell (2-5). Ace di Atanasijevic (4-8). Prova l’allungo la Sir con il muro di Birarelli (7-12). Fromm in pipe ed ancora il Bira a muro (7-14). Rimangono sette le lunghezze di vantaggio dei Block Devils dopo il colpo di Atanasijevic (10-17). Il turno al servizio di Bellei consente agli scaligeri di accorciare le distanze (17-21). Il muro di Zingel porta Verona a -3 (19-22). L’errore al servizio di Sander procura a Perugia quattro set point (20-24). Chiude subito il maniout di Fromm (20-25).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Subito Fromm-Atanasijevic-Birarelli (0-3). Due video check vincenti per gli scaligeri (2-3). Muro di Baranowicz, è parità (4-4). Muro di De Cecco, nuovo +2 Perugia (4-6). Buti (5-7). Muro Anzani, ancora pari (7-7). Pallonetto millimetrico di Kaliberda. Si cambia campo con i Block Devils avanti (7-8). Vantaggio di casa con il muro di Sander (9-8). Kaliberda si riscatta (9-9). Allungo Calzedonia con il primo tempo di Zingel (11-9). Fuori Atanasijevic (13-10). Sbaglia anche il servizio l’opposto serbo, sono tre i match point per Verona (14-11). Chiude subito Kovacevic (15-11).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento