rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

La Sir Sicoma Monini Perugia che espugna in tre set il Palais de Victoires di Cannes

Battuta e muro consentono a Perugia di condurre sempre il match nella seconda giornata di Champions League

Seconda giornata di Champions League e seconda vittoria per la Sir Sicoma Monini Perugia che espugna in tre set il Palais de Victoires di Cannes contro i Dragons padroni di casa.

Gara ben interpretata dagli uomini di Nikola Grbic che, con l’eccezione di Solè e Colaci, dà spazio a tutta la rosa a disposizione e, senza Rychlicki, trova nell’Mvp Ter Horst un eccellente opposto.

Gara mai in discussione con Perugia che comanda le operazioni in tutti e tre i set, facendo leva su una fase break importante con il servizio (8 ace) ed il muro (9 vincenti) fondamentali di punta.

Come detto, ottimo Ter Horst che chiude con 14 punti ed il 61% in attacco. Doppia cifra anche per Plotnytskyi che ne mette a terra 10 con 3 ace, contributo offerto comunque da ogni singolo atleta chiamato in causa con menzione di merito per Dardzans (1 ace e 2 attacchi vincenti per lui) e per Mengozzi che, a 36 anni, fa il suo meritatissimo esordio in campo in Champions League.

Domani giornata di viaggio per i Block Devils che venerdì torneranno al lavoro al PalaBarton per preparare al meglio la super sfida di domenica in casa di Civitanova dove si deciderà la regina d’inverno della Superlega.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sir Sicoma Monini Perugia che espugna in tre set il Palais de Victoires di Cannes

PerugiaToday è in caricamento